Rabbia Montella, ferito un inserviente
Fiorentina
0

Rabbia Montella, ferito un inserviente

Il tecnico viola ha dato un pugno ad un cartellone a fine partita

PARMA - L'autorete di Gerson causa la sconfitta della Fiorentina a Parma e fa piombare nel dramma Firenze. Ora i viola dovranno giocarsi la salvezza all'ultima di campionato con il Genoa. Queste le parole di Vincenzo Montella, espulso nel concitato finale di gara. "Il nervosismo finale? Non parlo mai di arbitri ma a volte bisogna farlo - tuona ai microfoni di Sky Calcio Show - ma non abbiamo perso per colpa sua. Non ho assolutamente capito il suo metro di giudizio, dall'inizio alla fine. Forse ho capito la sua gestione, questo mi dà fastidio e non va bene, e la cosa mi ha fatto perdere la testa su quell'ultimo spalla a spalla. C'era anche un rigore su Chiesa mi dicono, ma ancora non ho rivisto. Inizierò a fare i nomi degli arbitri quando sbagliano, così come viene fatto il mio. Siamo in difficoltà, ma dobbiamo andare avanti. Faccio fatica a commentare la partita: gol sbagliati a porta vuota, salvataggi sulla linea, sembra una stagione maledetta ma bisogna finire bene, soprattutto finire in Serie A. Alla squadra non posso dire nulla, arriviamo sempre davanti alla porta, oggi due traverse, si può leggere solo come poca tranquillità nei ragazzi. Muriel, Simeone, Chiesa sono grandi giocatori, si sbaglia sempre l'ultima scelta, ma è colpa della tranquillità che manca, non riesco a darmi altre spiegazioni. Ad Empoli abbiamo giocato bene, col Milan nel secondo tempo idem, così come oggi. Va tutto male, davvero, ma detto questo non bisogna fare le vittime. Uniamoci e rimbocchiamoci le maniche, mettendo in campo tutte le nostre energie domenica. Gli ultimi 90'? Serve mantenere le energie in settimana e tenercele per la partita, non pensare che sia tutto da buttare. Dobbiamo arrivare al Genoa quantomeno con la convinzione che si è vista oggi, senza paura. Muriel fuori? Mi aspettavo un primo tempo chiuso del Parma e volevo usare la sua freschezza nell'ultima parte per avere più chanche - conclude Montella -".

PARMA-FIORENTINA 1-0: LA CRONACA

 

SFOGO A FINE PARTITA - La sua Fiorentina cade a Parma e Montella perde la calma. A fine partita, il tecnico viene espulso e sfoga la sua rabbia con un pugno contro un cartellone. L’oggetto, cadendo, colpisce un inserviente che rimane lievemente ferito. Un finale davvero amaro per Montella, che in una settimana deve riuscire a calmare se stesso e la Fiorentina, per evitare che una stagione da incubo diventi un dramma sportivo.

Tutte le notizie di Fiorentina

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti