Montella non ha paura:
Fiorentina
0

Montella non ha paura: "Dipende tutto da noi"

Il tecnico viola alla vigilia dello scontro salvezza: "Contro il Genoa non conterà la tattica, ma l'atteggiamento mentale: servirà lucidità. I tifosi ci spingeranno, sarà un gran vantaggio per fare risultato. I rumors sulla cessione della società? Ci mancava solo questa"

FIRENZE - "Abbiamo lavorato sulla testa e sulla consapevolezza. Il destino ci ha messo la mano sopra, ma domani ci giochiamo la stagione: dobbiamo difendere anche Firenze, non solo la Fiorentina". Così Vincenzo Montella, alla vigilia di 90' fondamentali. Contro il Genoa ci si giocherà la salvezza, non una cosa da poco. "Siamo stati messi tutti alla prova in modo violento e inaspettato - ammette in conferenza stampa -, ma se siamo intelligenti è un momento di crescita e di unione futura. I ragazzi li vedo bene. E' successo l'incredibile, ora serve coraggio senza vittimismo, dipende solo da noi. Non dobbiamo avere paura, il destino della Fiorentina dipende da noi. La colpa è solo nostra, ma da quando sono arrivato tutti hanno detto 'il campionato è finito', 'fai giocare i giovani' e ci sono cascato. Ho parlato di onore e orgoglio, ma analizzando le gare giocate non si può dire che la squadra non si impegni: su questo non posso dirgli nulla. Manca tranquillità, se sbagli 5-6 palle gol a partita può essere solo questo. Gli avversari, invece, alla minima occasione ci segnano. Testa alta e petto in fuori, è tutto nelle nostre mani".

PROBABILI FORMAZIONI

Sfide

"Scelta giusta tornare? Sono convinto, assolutamente - rimarca -. E' una situazione nuova e inaspettata, ma questo è il nostro mestiere, con alti e bassi. Ma sono ancora più carico, mi piacciono le sfide. Ora lo è diventata mio malgrado. Ritiro anticipato? La decisione l'ho presa io dopo la partita per stare lontano dai rumors. Come stanno Muriel e Simeone? Le valutazioni le faccio in maniera generale, senza pensare ai nomi. Domani più che mai non conterà se giocerà uno o l'altro, serviranno lucidità, orgoglio e testa, l'aspetto tattico sarà l'ultimo dei fattori. Lamia squalifica? Ho sbagliato e chiedo scusa, anche all'inserviente, ma non me ne ero reso conto. E' giusto che io paghi, anche se dispiace che succeda proprio ora. Se abbiamo fatto calcoli? No, non siamo nella posizione di poterli fare, ma abbiamo due risultati su tre e giocheremo lo stesso per vincere. Domani non ci sarà la paura, ci accompagnerà il pubblico e sarà un vantaggio da non trascurare, vogliamo fare risultato. I rumors sulla cessione della società a Commisso? Ci mancava solo questa".

Fiorentina, stop di due turni per Montella

Avversari

"Il Genoa è una squadra che fraseggia poco ma gioca bene tra le linee. Cambiano spesso in corsa a livello tattico e dovremo essere abili anche lì. I loro gol vengono da palle recuperate a metà campo e ripartenze, servirà essere mentalmente al 100% per affrontare questa partita - conclude Montella -".

Tutte le notizie di Fiorentina

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

SERIE A - 3° GIORNATA
SABATO 14 SETTEMBRE 2019
Fiorentina - Juve 0 - 0
Napoli - Sampdoria 2 - 0
Inter - Udinese 1 - 0
DOMENICA 15 SETTEMBRE 2019
Genoa - Atalanta 1 - 2
Brescia - Bologna 3 - 4
Parma - Cagliari 1 - 3
Spal - Lazio 2 - 1
Roma - Sassuolo 4 - 2
Verona - Milan 0 - 1
LUNEDÌ 16 SETTEMBRE 2019
Torino - Lecce 1 - 2

 

Calciomercato in Diretta