Fiorentina, Iachini: "Avremmo voluto vincere per Astori"

L'allenatore viola: "C’è stata incertezza anche oggi, spero che si possa trovare una linea comune anche nell’interesse dei tifosi: va presa una decisione importante"

UDINE - L'allenatore della Fiorentina Beppe Iachini commenta il pareggio a reti inviolate contro l'Udinese ai microfoni di Sky Sport: "I ragazzi hanno giocato bene, considerando le porte chiuse e il valore dei friulani. Peccato per il pareggio: Musso ha fatto delle belle parate. L'inserimento di Cutrone? Era il momento di provarci, avevamo un buon possesso e abbiamo cercato di forzare per vincerla. L'atteggiamento mi è piaciuto, andiamo avanti con i nostri giovani". Sul rientro vicino di Ribery: "Lo abbiamo riabbracciato con molta gioia, seguiremo gli sviluppi con lo staff medico ma la sua presenza è importante, può sempre darti qualcosa in più".

Fiorentina, Milenkovic sbatte contro il palo! A Udine è 0-0
Guarda la gallery
Fiorentina, Milenkovic sbatte contro il palo! A Udine è 0-0

Iachini non si esime dal commentare la situazione surreale imposta dal Coronavirus: "Durante la è stato difficile: si rischia sempre di parlare di tutto fuorché del campo, ma pur con dispiacere per il disagio che vivono le persone noi possiamo solo augurare il meglio a tutti e fare il nostro lavoro. C’è stata incertezza anche oggi, spero che si possa trovare una linea comune anche nell’interesse dei tifosi, va presa una decisione importante. Noi ci alleniamo, avremmo voluto vincere oggi per Astori, che andrà sempre ricordato: un impegno particolare per chi gioca a Firenze e per chi gioca Udinese-Fiorentina".

Da non perdere







Commenti