Fiorentina
0

Fiorentina, chiesto fondo di integrazione salariale per 50 dipendenti

Il club "garantirà durante questo periodo un’integrazione volontaria a tutti i suoi lavoratori coinvolti affinché questi possano ricevere una retribuzione equivalente a quanto solitamente percepito"

Fiorentina, chiesto fondo di integrazione salariale per 50 dipendenti

FIRENZE - La Fiorentina ha reso ufficialmente noto di aver fatto richiesta di attivazione del Fondo di Integrazione Salariale, come previsto dal Decreto 'Cura Italia', per 50 propri dipendenti. Di seguito il comunicato completo: "La Fiorentina comunica che, a causa del protrarsi dell’emergenza sanitaria nazionale relativa al Covid-19 e della conseguente sospensione di gran parte delle attività lavorative, ha fatto richiesta di attivazione del Fondo di Integrazione Salariale, come previsto dal Decreto “Cura Italia”, per un numero limitato a 50 dipendenti. La Fiorentina si riserva di organizzare le attività al fine di limitare l’utilizzo di questo ammortizzatore sociale per una parte o per la totalità delle 50 persone coinvolte, qualora vi sia una ripresa parziale o generale delle diverse attività. La Fiorentina precisa inoltre che, nell’ottica di un supporto totale nei confronti dei propri dipendenti, garantirà durante questo periodo un’integrazione volontaria a tutti i suoi lavoratori coinvolti affinché questi possano ricevere una retribuzione equivalente a quanto solitamente percepito".

Coronavirus, calano i positivi. Sileri: “Calcio a porte chiuse”

Manchester United, 70 milioni per Chiesa

Tutte le notizie di Fiorentina

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti