Fiorentina
0

Fiorentina, Iachini: "Lecce ostico, ricordiamoci della gara di andata"

Il tecnico viola: "I salentini hanno il campo amico dalla loro parte: dovremo partire subito bene, col piglio giusto e la mentalità adeguata"

Fiorentina, Iachini:

FIRENZE - Beppe Iachini, allenatore della Fiorentina, ha parlato ai microfoni del club in vista del Lecce: "Stiamo verificando i recuperi, quando si gioca ogni tre giorni si fatica e qualche acciacco lo dobbiamo mettere in conto. Domani faremo il pnto con l'ultimo allenamento, solo a quel punto avremo un quadro più chiaro. Mi aspetto un Lecce ostico, ha il campo amico dalla sua parte. Hanno qualità e abilità, ricordiamoci cos'è successo all'andata. Si conoscono bene, giocano insieme da anni, servirà attenzione e organizzazione per fare risultato. Dovremo andare lì e fare la nostra partita. Partendo subito bene, col piglio giusto e la mentalità adeguata".

Contro il Verona la Viola ha trovato il pareggio all'ultimo momento: "Il primo tempo volevamo fare cose diverse e non ci siamo riusciti, poi abbiamo corretto delle cose e fatto una buona ripresa. C'è rammarico perché nel finale la partita poteva avere un epilogo diverso. Guardiamo avanti, giocando ogni 3 giorni ci sta di sbagliare qualcosa, perché la lucidità scema. Dovremo essere ancora più attenti e più concentrati per portare a casa ciò quanto costruito. Potevamo avere dei punti in più, ma essendo la squadra più giovane del campionato paghiamo dazio soprattutto nelle conclusioni finali". Chiusura sui possibili cambi di formazione: "In ogni gara ci sono più partite. Questo è un campionato stranissimo, l'incognita è sempre dietro l'angolo. La fatica si farà sentire ma noi dovremo essere più bravi degli altri. I cambi vanno fatti e gestiti in virtù dei recuperi, chi avrà qualche fastidio andrà preservato ma lo scoprirò solo domattina".

Tutte le notizie di Fiorentina

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti