Commisso torna e carica la Fiorentina

Il presidente ha assistito a bordocampo agli allenamenti in vista dell'esordio con il Torino

© Getty Images

FIRENZE - Gli abbracci in primo piano: uno per dare il benvenuto "live" ad Amrabat, l'altro per dire a Federico Chiesa che, al di là del futuro ancora da scrivere, c'è un presente d'affetto da non disperdere. Rocco Commisso ieri è tornato al centro sportivo ed è già una notizia positiva. Prima di tutto perché i tamponi sono risultati negativi e poi perché la sua carica d'entusiasmo è sempre la stessa. Gesti e parole per riprendere il cammino, lasciato forzatamente mesi fa.

Borja Valero, il ritorno alla Fiorentina con la maglia numero 6
Guarda la gallery
Borja Valero, il ritorno alla Fiorentina con la maglia numero 6

Adesso può di nuovo stare al fianco della squadra, a poche ore dall'esordio in campionato contro il Torino domani alle 18. In più per lui ci saranno tutti gli appuntamenti relativi alle infrastrutture, ma pure ai rinnovi e al calciomercato in entrata e in uscita. Saranno una trentina di giorni intensi per il numero uno viola. Intanto ha detto già alla squadra di provare a ripartire dal finale positivo dello scorso campionato ed ha ribadito tutto il suo sostegno, la vicinanza e la fiducia in questo gruppo.

Bordocampo

Ieri mattina il proprietario viola è andato al centro sportivo e ha potuto rivedere tutti i suoi ragazzi che si stavano allenando insieme a Beppe Iachini e lo staff. Il presidente ha scambiato qualche battuta con diversi calciatori singolarmente per poi salutarli tutti insieme in mezzo al campo. Ed erano presenti anche [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Commenti