Fiorentina, ecco quanto vale la qualificazione in Europa

L’accesso alle Coppe è uno snodo vitale per la crescita del club viola: arriverebbero milioni da Nyon
Fiorentina, ecco quanto vale la qualificazione in Europa© LAPRESSE
4 min

FIRENZE - Storia, orgoglio e prestigio. Ma anche soldi e quella giusta dose di appeal che, negli ultimi anni, la Fiorentina ha lentamente smarrito non prendendo più parte a competizioni europee. La sfida di sabato con la Juventus non mette in palio solo l’opportunità di centrare una vittoria che proietterebbe di diritto i viola nelle Coppe ma può rappresentare uno snodo decisivo nel processo di crescita internazionale del club sognato da Rocco Commisso quando, quasi tre anni fa, ha deciso di investire nel calcio italiano. Fermo restando che la solidità economica della Fiorentina non dipende certo dal ritorno sulla scena europea e che nella pianificazione del prossimo mercato saranno utilizzati gli introiti derivati dalla cessione di Chiesa (proprio dai bianconeri sono in arrivo gli ultimi 40 milioni) e una prima tranche dell’esborso di Madama per Vlahovic, è chiaro che la qualificazione all’Europa o alla Conference League cambierebbe nell'immediato lo status della squadra di Italiano. E questo in termini tanto economici quanto tecnici. 

Italiano su Mourinho: "É un vincente"
Guarda il video
Italiano su Mourinho: "É un vincente"

Milioni da Nyon

Oltre al piazzamento finale in campionato (che fa oscillare tra i 7,7 e i 5,6 milioni i proventi dei diritti tv in Italia, a seconda che la Fiorentina chiuda al 6° o all’8° posto), c’è poi un intero filone legato agli utili che la società ricaverebbe dalla Uefa in base al trofeo al quale parteciperà: qualificarsi all'Europa League garantirebbe pronti-via 3,6 milioni, oltre ad una serie di prebende legate al numero di vittorie e pareggi nella fase a gironi più l’eventuale accesso al turno successivo (in caso di un felice percorso altri 7 milioni circa). Per non parlare poi del market pool, degli incassi al botteghino e della prospettiva di vincere la coppa, sogno che garantirebbe altri 15 milioni. Cifre un po’ più basse invece per quanto concerne la Conference League: sono 2,9 i milioni che arriverebbero nelle casse viola in caso di partecipazione al torneo nato appena un anno fa, mentre passando il girone eliminatorio la Fiorentina potrebbe incamerare altri 5 milioni (oltre alle altre voci a corredo elencate prima). 

Mercato Fiorentina, il tesoretto

Un tesoretto che dunque oscilla in teoria tra i 15 e i 20 milioni (in base alla competizione) che potrebbe cambiare anche gli scenari di crescita della Fiorentina sul fronte mercato. Tra i giocatori oggi più richiesti ci sono Milenkovic, Igor e Maleh ed è chiaro che la prospettiva di giocare in Europa faciliterebbe la permanenza dei tre, sui quali tuttavia la società ha intenzione di affrontare il capitolo rinnovo (specie con i due centrali) nelle prossime settimane. Ma anche in entrata le idee cambierebbero, in particolare per ciò che riguarda l'innesto di una prima punta d'esperienza da affiancare a Cabral. Nel frattempo la febbre del sabato sera sta continuando a contagiare Firenze: sono oltre 28mila i biglietti staccati per la gara con la Juventus e la sensazione è che presto sarà registrato il nuovo record stagionale.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti