Serie A Genoa, Prandelli: «Punto che dà consapevolezza, ma la situazione è delicata»
© ANSA
Genoa
0

Serie A Genoa, Prandelli: «Punto che dà consapevolezza, ma la situazione è delicata»

Il tecnico rossoblu: «Siamo tutti consapevoli delle difficoltà, ma mi auguro che i tifosi vengano allo stadio perché da soli è più difficile»

FERRARA - Al termine dell sfida con la Spal, terminata 1-1 al Mazza, il tecnico del Genoa Cesare Prandelli ha commentato la partita dei suoi a Sky Sport: “Il punto ci dà la consapevolezza di poter disputare le ultime partite con questa determinazione. A fine primo tempo abbiamo dovuto alzare un po’ la voce con i ragazzi un po’ demoralizzati. Dovremo lottare fino all’ultima giornata. Lapadula? Abbraccio sempre i miei calciatori, abbiamo parlato della punizione. Se provi situazioni in allenamento, non puoi cambiare all’improvviso la gestione: dovevano tirarla Lazovic o Criscito, ma il capitano gli ha dato l’ok e finisce lì”.

SITUAZIONE DELICATA - Prandelli è conscio del malcontento dei tifosi: “C’è una situazione molto delicata, è un argomento difficile da affrontare in poche parole. Mi auguro chi venga allo stadio la prossima settimana inciti la squadra, soli diventa tutto più complicato. Incontro con Preziosi? Quando si parla con i dirigenti, se hai la percezione di essere tutti uniti allora puoi raggiungere l’obiettivo. Siamo tutti consapevoli delle difficoltà, che partono da lontano, ma adesso è inutile parlarne. Bisogna trasmettere positività ai calciatori”.

Prandelli: "Serve energia positiva"

Chiusura sulla scelta di mettere Pandev trequartista: “Abbiamo deciso di giocare con lui trequartista perché tra le linee ha idee e la capacità di intuire dove può essere la soluzione giusta. Rolon, però, faceva un po’ di fatica e alla fine ho deciso di cambiare”.

Tutte le notizie di Genoa

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta