Corriere dello Sport

Inter

Vedi Tutte
Inter

Tentata truffa all'Inter, Bacconi: «Sono sereno»

Tentata truffa all'Inter, Bacconi: «Sono sereno»
© Getty Images

Il tattico ha risolto il suo contratto con il club nerazzurro: «Ma non c'entra nulla con questa vicenda»

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 3 febbraio 2016 19:23

MILANO - "Sono molto sereno, ho già chiarito la mia posizione alle autorità competenti e i fatti saranno chiariti a chiusura delle indagini". Adriano Bacconi, tattico del calcio che in passato ha collaborato con varie squadre e tv, spiega all'Ansa il suo stato d'animo dopo che il Corriere della Sera ha raccontato la vicenda di una tentata truffa ai danni dell'Inter nella quale è coinvolto anche il suo nome. Secondo il quotidiano, Bacconi sarebbe la persona che avrebbe messo in contatto il truffatore, presentatosi come emissario dell'Etihad, con il club nerazzurro per una fantomatica e ricchissima (25 mln) sponsorizzazione da parte della compagnia aerea. Nella vicenda, protagonista sempre Valerio Lattanzio, accusato secondo il quotidiano di aver tentato l'inganno all'Inter, compare anche un albergatore romano dalla cui denuncia per truffa subita è partita l'indagine dei carabinieri. "La risoluzione del mio contratto con l'Inter - conclude Bacconi, che al momento risulta essere stato sentito come persona informata sui fatti - è completamente estranea a questa vicenda, sto semplicemente seguendo dei progetti ritenuti dalla società non compatibili".

Articoli correlati

Commenti