Corriere dello Sport

Inter

Vedi Tutte
Inter

SWM Motors nuovo partner dell'Inter

SWM Motors nuovo partner dell'Inter
© Inter via Getty Images

La nuova azienda è stata fondata a Milano, ma adesso è di proprietà cinese, esattamente come l'Inter. Il modello X7 diventa Oficial Car della società per l'area Greater China.

Sullo stesso argomento

 Andrea Ramazzotti

martedì 21 marzo 2017 12:42

MILANO - SWM Motors e l’Inter hanno annunciato durante una cerimonia a Chongqing, in Cina, l’inizio di una nuova collaborazione ufficiale che rende SWM Motors partner ufficiale del club nerazzurro. Allo stesso modo il modello X7 di SWM Motors diventa Oficial Car della società per l’area Greater China. Alla cerimonia per la firma dell’accordo hanno partecipato il presidente di SWM Motors e di Shineray Holdings, Gong Daxing, il Ceo di SWM Motors, Xie Yong, il Cro di FC Internazionale, Michael Gandler, il Sales & Partnership Management Director di FC Internazionale, Giorgio Brambilla e l’ex difensore Marco Materazzi, che ancora oggi difende i colori di Inter Forever. Durante l’evento proprio Materazzi ha presentato e autografato l’unico esemplare dell’edizione limitata dedicata a Inter del modello X7. Sono diversi gli aspetti che accomunano SWM e l’Inter, entrambe fondate a Milano e proiettate oggi verso oriente, in particolare verso la Cina. Insieme i due brand si pongono l’obiettivo di una crescita continua nel segno dei valori e degli obiettivi che uniscono le due realtà: dall’internazionalità al desiderio di avvicinarsi sempre più al pubblico e ai tifosi cinesi. “Questa partnership rappresenta un passo importante per noi - ha dichiarato Gandler -, in particolare nel processo che ci vede aumentare il nostro impegno in Asia. SWM in particolare è il partner ideale per l’Inter nel percorso di crescita delle attività del club in Cina”. La nuova sponsorizzazione rappresenta un nuovo capitolo nella ricchissima storia dei rapporti tra l’Inter e la Cina. Primo club europeo a visitare il paese nel 1978, l’Inter ha un legame profondo con la più popolosa nazionale del mondo grazie soprattutto a Suning Holdings Group, oggi azionista di maggioranza del club.

Articoli correlati

Commenti