Corriere dello Sport

Inter

Vedi Tutte
Inter

Inter, Cordoba sul 5 maggio: «Senza certi episodi...». Sui social gli juventini rispondono così

Inter, Cordoba sul 5 maggio: «Senza certi episodi...». Sui social gli juventini rispondono così

L'ex difensore torna sullo scudetto perso dagli interisti e vinto dalla Juve: «Un compagno di nazionale mi disse che l'Udinese mandò in tribuna senza motivo quattro titolari». Ma i tifosi "smontano" la ricostruzione

Sullo stesso argomento

 

giovedì 5 ottobre 2017 17:31

MILANO - Sono passati più di 15 anni, ma il 5 maggio 2002 è ancora una ferita che ai calciatori interisti brucia. Breve riassunto per chi quel giorno non era ancora nato o era troppo piccolo per ricordare: l'Inter, capolista, vide sfumare il sogno scudetto all'ultima giornata perdendo 4-2 in casa di una Lazio ormai senza obiettivi e con uno stadio "amico" visto il gemellaggio tra le due tifoserie; ne approfittò la Juventus, che vinse 2-0 a Udine e scavalcò gli interisti in un finale di campionato clamoroso. Sull'argomento è tornato Ivan Ramiro Cordoba, ex difensore ed ex dirigente dell'Inter, durante un'intervista a Mediaset Premium: «Ormai l’abbiamo dimenticata - ha detto sorridendo, prima di lanciare una frecciata -. Ho un problema in testa, una parte mi dice parla e una parte no. Va rinfrescata un po’ la memoria. Non che noi non abbiamo vinto per questo, però ci sono episodi che sono successi con dei fatti… C’era nel frattempo Udinese-Juve, vabbè Udinese e… un’altra squadra. Quando senti un compagno che dopo quella partita viene da te, un mio compagno di nazionale, che dice che senza nessun motivo quattro titolari sono stati mandati in tribuna… Allora, noi non abbiamo vinto perché non abbiamo avuto tutta quella carica che dovevamo avere per vincere, perché era tutto nelle nostre mani. Però se non ci fossero stati tanti altri episodi, secondo me sarebbe stata un’altra storia. Non voglio dire il nome dell’allenatore, ma lo capite: c'è quell’episodio come tanti altri».

Poi un commento anche su Calciopoli: «Sembra sia stata l'Inter che ha scatenato una cosa così clamorosa e che sia consapevole di una tragedia nel calcio italiano. Quello che è successo in quegli anni deve essere una vergogna del calcio italiano, punto».

JUVENTINI SCATENATI - Le dichiarazioni hanno scatenato le reazioni dei tifosi juventini sui social network. In molti si sono lanciati in una sorta di "fact-checking" ricordando quali giocatori dell'Udinese erano indisponibii quel giorno: tranne Pizarro, Bertotto e Pineda, infortunati, gli altri giocatori non convocati dall'allenatore Gian Piero Ventura furono Bernal, Pavon, Nomvethe, Sottil e Devaca, non certo titolari inamovibili di quella squadra.

Inter, Cordoba sul 5 maggio: «Senza certi episodi...». Sui social gli juventini rispondono così

Inter, Cordoba sul 5 maggio: «Senza certi episodi...». Sui social gli juventini rispondono così

Articoli correlati

Commenti