Corriere dello Sport

Inter

Vedi Tutte
Inter

Inter, Spalletti: «Allenerò qui anche il prossimo anno»

Inter, Spalletti: «Allenerò qui anche il prossimo anno»
© Inter via Getty Images

Il tecnico nerazzurro alla vigilia della sfida con il Verona: «Sabatini? Mi dispiace molto»

Sullo stesso argomento

 

venerdì 30 marzo 2018 16:26

MILANO - Ritrovato Icardi e ritrovata la vittoria, l'Inter ora, dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali, è chiamata a dare continuità al suo cammino. La partita con il Verona a San Siro è una buona occasione. Ne è consapevole Spalletti alla vigilia del match. Prima dell'incontro con i giornalisti il tecnico ha parlato a Inter Tv

INTER TV - Ecco le sue parole: «Conta vincere la partita domani, quindi che sia la tattica o la psicologia, l’importante è portare a casa tre punti, abbiamo tutti gli avversari vicino. Assetto tattico per il resto della stagione? Conta la squadra, il tutti insieme. Rafinha? Sta crescendo la sua condizione fisica e vuol dire avere un’arma in più. Il Verona è allenata da una bella persona che ho avuto come calciatore, uno che sa fare tutto e sa trasferire alla sua squadra la voglia di giocare a calcio e avere un carattere forte. Sanno aspettare, sanno adattarsi e noi dovremo essere rimbalzanti».

VERONA E MILAN - Poi Spalletti si sposta in sala stampa: «Ci vuole una vittoria per prepararsi bene, il miglior allenamento mentale è vincere per farsi trovare nella condizione giusta. Pensiamo al Verona, il Milan viene dopo, non possiamo rischiare di fare confusione. Sono abituato a fare una cosa alla volta. Volevo fare i complimenti a Stefano Vecchi per la vittoria del Viareggio. Sono diverse volte che mi tocca fargli i complimenti, speriamo che me li restituisca».

DIMISSIONI SABATINI - Il tecnico commenta l'addio del dt Sabatini: «Le dimissioni  hanno fatto rumore, soprattutto per il valore della persona, personalmente sono dispiaciuto molto, lo conosco bene e so la qualità che ha personalmente oltre che professionalmente. Chi è dell’Inter deve mettere l’Inter davanti a tutto e crederci».

FORMAZIONE - Sulla partita con il Verona: «Dovrò scegliere bene per vincere la gara di domani. Ci saranno nuovamente 60 mila spettatori, non dobbiamo deluderli.

FUTURO - Spalletti non parla di rinnovo ma ha una certezza: «Prolungamento di contratto? Non sono in scadenza. Oggi sono venuti i direttori per fare il programma per gli Stati Uniti. Sarò l’allenatore dell’Inter il prossimo anno».

 

Articoli correlati

Commenti