Eriksen, un altro gol con dedica a Conte

Ha regalato su rigore la vittoria alla Danimarca in casa dell’Inghilterra (0-1): “Qui sono felice, almeno gioco”. il trequartista ha festeggiato nel modo più bello le 100 presenze in nazionale e ora si aspetta maggiori opportunità nell’Inter

© EPA
Stefano Chioffi

Eriksen ha mandato un altro messaggio all’Inter e a Conte. Quando gioca in nazionale, si trasforma e torna a incidere come era abituato a fare nel Tottenham e nell’Ajax. E' stato il protagonista della vittoria della Danimarca a Wembley contro l’Inghilterra: suo il rigore decisivo (0-1). Terzo gol nelle ultime tre partite in nazionale, dopo la sosta della serie A: Eriksen ha segnato alle Isole Faroe (4-0), all’Islanda (0-3) e ieri sera sotto gli occhi di Harry Kane, suo ex compagno nel Tottenham. Una prova sontuosa: eleganza e razionalità, una prestazione brillante con la maglia numero 10, da trequartista puro, tra Poulsen e Braithwaite, alle spalle del centravanti Dolberg. E’ rimasto in campo per novanta minuti e alla fine ha ricevuto i complimenti del ct Hjulmand, disorientato dalle frequenti esclusioni di Christian nell’Inter. “Qui sono felice, almeno gioco”, ha detto il fantasista prima di salire sul pullman e lasciare Wembley. Tre gol in una settimana e tanti applausi: un modo efficace per chiedere qualche opportunità in più a Conte e sognare un posto nel derby di sabato con il Milan.

Commenti