Lukaku a Bergamo? Ora Conte spera...

Il belga oggi ha lavorato a parte, ma ha iniziato a toccare il pallone e non è più da scartare l'opzione che possa essere a disposizione. Magari solo dalla panchina. Di certo dovrà rispondere alla convocazione della sua nazionale e il Belgio non sarà sconti come l'ad Marotta si era augurato.
Lukaku a Bergamo? Ora Conte spera...© EPA
2 min
Andrea Ramazzotti
TagsInterLukakuatalanta

INVIATO AD APPIANO - Romelu Lukaku ci prova: vuole essere presente per la trasferta di domani pomeriggio a Bergamo. Dopo aver saltato per un fastidio muscolare all'adduttore sinistro le sfide contro il Parma e il Real Madrid, il belga ci terrebbe tremendamente a non lasciare sola la squadra in una partita difficile come quella contro l'Atalanta. Possibilità che rientri nell'elenco dei convocati? Una decisione sarà presa oggi, dopo la seduta di rifinitura che Handanovic e compagni svolgeranno alla Pinetina, ma oggi dal centro tecnico Suning filtrava un po' più di ottimismo rispetto a 48 ore fa. Big Rom, infatti, ha svolto un allenamento differenziato, ma almeno ha iniziato a toccare il pallone e a calciare. Non un particolare secondario. Oggi sarà valutata la risposta del muscolo alle sollecitazioni di ieri e, se riuscirà a lavorare con i compagni, allora avrà concrete chances di salire sul pullman diretto a Bergamo. Con ogni probabilità partirà dalla panchina, ma già averlo a disposizione, eventualmente per il finale del confronto, sarebbe una bella notizia per il tecnico di Lecce.

BELGIO "CRUDELE" - Chi ha già precettato Lukaku è il ct Martinez. L'ex United è nell'elenco dei convocati per le gare contro Svizzera, Inghilterra e Danimarca, poi sarà lo staff medico a valutare le sue condizioni. L'Inter aveva sperato che il Belgio gli permettesse di recuperare con calma durante la sosta, ma in realtà in viale della Liberazione era chiaro che non ci sarebbe stata grande collaborazione perché il Belgio vuole provare ad accedere alla fase finale di Nations League e contro gli inglesi e i danesi non intende rinunciare al suo attaccante. Adesso Conte sarà costretto a sperare che, indipendentemente dalla sua presenza o meno a Bergamo, il numero 9 non torni dagli impegni con la nazionale troppo stanco o, ancora peggio, acciaccato. Il presente però è Atalanta-Inter, tutto il resto verrà dopo.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Inter, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti