Hakimi segna: la dedica è per Abarhoun

L'esterno dell'Inter, decisivo nella sfida contro il Bologna, ha realizzato una doppietta ma il pensiero è tutto per l'ex difensore marocchino, scomparso qualche giorno fa a soli 31 anni dopo una lunga malattia
Hakimi segna: la dedica è per Abarhoun© Getty Images
TagsInterHakimiAberhoun

Una serata dolceamara, quella di Achraf Hakimi, che a suon di gol ha spaccato il match contro il Bologna siglando una doppietta. Il 22enne difensore dell'Inter, determinante per portare a casa la vittoria per i nerazzurri, ha mostrato una maglietta con la scritta "Aberhoun". Il riferimento è all'amico Mohamed Aberhoun, ex difensore marocchino morto qualche giorno fa a soli 31 anni a causa di un tumore allo stomaco. Il classe 1989 aveva scoperto di essere malato lo scorso anno. Da allora, era rimasto senza squadra dopo aver giocato la stagione 2019-2020 con il Rizespor. In carriera Abarhoun aveva collezionato anche 7 presenze con la Nazionale del Marocco e giocato le Olimpiadi del 2012 con l'Under 23.

L'Inter batte il Bologna: Hakimi, che doppietta! Lukaku ancora in gol
Guarda la gallery
L'Inter batte il Bologna: Hakimi, che doppietta! Lukaku ancora in gol

Hakimi, difensore da record

Con questa doppietta, la sua prima in maglia nerazzurra, Hakimi diventa così il più giovane difensore a segnare una doppietta nei top 5 campionati europei nella stagione 2020/2021. "Io sono sempre lo stesso, sto solo cercando di adattarmi - ha detto al termine della gara - Conte mi sta aiutando, mi parla molto. Quando ho campo davanti a me, posso aiutare di più la squadra sfruttando la mia corsa. Devo ancora migliorare ma con il tempo riusciremo a regolarizzare tutto". 

Cassano: "Conte gioca sempre con i soliti"
Guarda il video
Cassano: "Conte gioca sempre con i soliti"

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti