Petardi prima di Inter-Juve: denunciati due tifosi nerazzurri

Grazie all'aiuto della videosorveglianza sono stati individuati i colpevoli dei fuochi d'artificio che hanno fatto tardare l'inizio del derby d'Italia
Petardi prima di Inter-Juve: denunciati due tifosi nerazzurri© Inter via Getty Images

MILANO - La Polizia di Stato ha denunciato due tifosi dell'Inter per l'inosservanza al divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive e per lancio di materiale pericoloso. Il fatto è avvenuto prima del big match tra Inter e Juventus del 17 gennaio dalle terrazze dell'ex ippodromo del trotto, area dismessa da tempo vicina allo stadio San Siro. Prima e dopo il fischio d'inizio sono stati scoppiati numerosi fuochi d'artificio che, tra l'altro, hanno posticipato l'inizio della partita provocando anche fastidio ai giocatori in campo. Gli accertamenti compiuti dalla Digos della Questura di Milano hanno verificato la presenza di almeno dieci batterie di fuochi d'artificio posizionati in un'area privata non accessibile, all'interno della quale sono state rinvenute anche alcune scritte contro la Digos a firma "Curva Nord 69". Le indagini, aiutate dal sistema di videosorveglianza, hanno portato all'identificazione dei due ultras nerazzurri entrambi già sottoposti al provvedimento di divieto di accesso alle manifestazioni sportive.

Inter-Juve, fuochi d'artificio prima della partita
Guarda la gallery
Inter-Juve, fuochi d'artificio prima della partita

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti