Inter, Conte: "Covid nel calcio? Si poteva fare meglio"

Il tecnico nerazzurro in conferenza stampa prima della trasferta di Bologna: "Contento che Sensi si sia sbloccato. Vecino e De Vrij? In buone condizioni, ma possono esserci strascichi"
Inter, Conte: "Covid nel calcio? Si poteva fare meglio"© Inter via Getty Images
TagsConteInter

MILANO - Antonio Conte non molla di un centimetro e, alla ripresa del campionato, punta con la massima concentrazione la sfida di domani dell'Inter in casa del Bologna: "Sarà importante iniziare bene - le parole di Conte in conferenza stampa - servirà molta attenzione contro un'ottima squadra come il Bologna, guidata da un bravissimo allenatore che propone un calcio aggressivo. Siamo rientrati e in poco tempo stiamo preparando la partita nel miglior modo possibile. Dobbiamo cercare di riprendere da dove abbiamo lasciato. Dopo la sosta non è mai semplice perché devi riannodare il filo del discorso ma i giocatori sanno benissimo che non c'è tantissimo tempo e bisogna ripartire nella giusta maniera". Conte lancia un monito ai suoi giocatori :“L’errore che non dobbiamo fare è parlare a sproposito”. 

Conte: "Covid nel calcio? Si poteva fare meglio"
Guarda il video
Conte: "Covid nel calcio? Si poteva fare meglio"

Conte punge sul Covid

Sulla gestione dell'emergenza Covid nel mondo del calcio Conte sembra mordersi la lingua: "Difficile fare delle considerazioni perché, col senno del poi, si poteva fare meglio, ma sappiamo benissimo il Covid c'è ed è da un anno che ci sta massacrando. Il mondo del calcio ha deciso di convivere con questa situazione così come tutti nel quotidiano. Il mio augurio è che si possa risolvere la questione cercando di vaccinare tutti". L'allenatore pugliese non vuole fermarsi, dopo 8 vittorie consecutive: "Come ho sempre detto, l'importante è dare continuità ai risultati. Siamo stati bravi a fare questo filotto di vittorie. Mi auguro di non fermarci. A Bologna sappiamo di affrontare una squadra che vorrà con tutte le proprie forze fermarci. Ci siamo arrivati con il lavoro fin qui. Lavoriamo dall'anno scorso e cerchiamo di migliorarci, eliminando i difetti ed esaltando le nostre doti".

Conte: "Sono contento per Sensi"

Conte poi fa il punto sui giocatori guariti dal Coronavirus: "Handanovic è rientrato già da un po' e ha avuto tempo per lavorare, Vecino è tornato anche lui da tre giorni ad allenarsi con noi ed è in buona condizione, De Vrij ha svolto il primo allenamento ieri e qualche strascico inevitabilmente potrà averlo. Stiamo cercando di tenerli tutti in condizione, ci auguriamo di avere quanto prima anche D'Ambrosio. Abbiamo bisogno di tutti". In conclusione di rallegra per Sensi, impiegato pochissimo in campionato, ma reduce dal gol in nazionale contro la Lituania: "Sono molto contento per Stefano, perché a livello mentale, il fatto di sbloccarsi è stato molto importante. Abbiamo bisogno di tutti da qui alla fine e quindi il fatto che si sia sbloccato è positivo per noi".

Inter, il prezzo di Lukaku è 120 milioni
Guarda il video
Inter, il prezzo di Lukaku è 120 milioni

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti