Hakimi, la festa Inter e l'aneddoto su Conte e i rigori

L'esterno marocchino è uno dei protagonisti del 19° scudetto nerazzurro: "Avevamo un bel vantaggio sulla seconda ma meglio aver chiuso prima"
Hakimi, la festa Inter e l'aneddoto su Conte e i rigori

"Avevamo un bel vantaggio sulla seconda ma meglio aver chiuso prima." Così Achraf Hakimi, uno dei protagonisti della cavalcata nerazzurra verso il 19° scudetto, a 'El Chiringuito'. L'esterno marocchino si sofferma anche sulle parole del suo allenatore, in merito all'abilità dagli undici metri: "I rigori? Conte lo dice per scherzo, se dovessi tirarne uno saprei farlo".

Poi sull'addio al Real Madrid

Hakimi si sofferma anche sul suo addio al Real Madrid la scorsa estate: "Hanno detto che non volevo guadagnarmi il posto ma non è così. Tutti sanno che il Real Madrid era casa mia e che mi sarebbe piaciuto giocare lì ma alla fine al club hanno deciso in un'altra direzione. Ma, ripeto, sono stato il primo a chiedere di poter rimanere per guadagnarmi il posto perchè sentivo di potercela fare". L'esterno nerazzurro non esclude che le merengues si siano riservate una sorta di prelazione qualora l'Inter decidesse un giorno di cederlo e aggiunge: "Non so realmente cosa sia successo, ma non incolpo né Zidane né la società, penso che sia stata una scelta anche legata alla pandemia e sono dovuto andare via".

Inter, il racconto della festa tra le strade di Milano
Guarda il video
Inter, il racconto della festa tra le strade di Milano

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti