Interspac, interesse di centomila persone

Cottarelli: "Non basterà San Siro per l'assemblea dei soci: avanti con il progetto"
Interspac, interesse di centomila persone© ANSA

MILANO - Il progetto Interspac va avanti alla luce anche dell'impatto sul popolo nerazzurro: in centomila hanno risposto al sondaggio per valutare l'interesse dei tifosi a partecipare al progetto di azionariato popolare per l'Inter. "Siamo stati informati dalla società IQUII, che fornirà dati più precisi e completi fra qualche giorno, che circa centomila persone - quasi tutti interisti - hanno risposto al questionario sull'azionariato popolare. Siamo molto contenti di questo risultato", spiega in una nota Carlo Cottarelli, presidente Interspac, annunciando i risultati del sondaggio che dal 25 giugno al 18 luglio ha raccolto su interspac.eu l'interesse dei tifosi a partecipare al progetto. "Centomila tifosi hanno risposto al sondaggio sulla possibilità di diventare proprietari della squadra per cui tifano. È un grande segnale. Certo, lo stadio di San Siro non basterà per l'assemblea dei soci. Vista questa straordinaria risposta il progetto va avanti", prosegue Cottarelli. "Ringraziamo tutti i tifosi che hanno risposto al sondaggio, le personalità che hanno sostenuto l'iniziativa aderendo a Interspac e tutti quelli che ci hanno aiutato nelle ultime tre settimane", conclude l'economista.

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti