Marotta: "Dybala? Non è l'unico giocatore a scadenza nella Juve"

L'amministratore delegato dell'Inter ha parlato del possibile approdo in nerazzurro dell'argentino, che si svincolerà dalla Juve il prossimo 30 giugno
Marotta: "Dybala? Non è l'unico giocatore a scadenza nella Juve"© ANSA
3 min
TagsMarottaDybala

Ultimo Juve-Inter per Paulo Dybala. Almeno da giocatore della Juventus. Il calendario mette di fronte alla Joya una delle partite più attese della stagione proprio pochi giorni dopo l'ufficializzazione del mancato rinnovo con i bianconeri al termine della stagione.

Dybala-Inter, Marotta: "Prendiamo atto del divorzio dalla Juve"

Tra le squadre avvicinate all'argentino, che sarà svincolato tra due mesi e mezzo, c'è proprio anche l'Inter, ma nel prepartita l'amministratore delegato dei nerazzurri Giuseppe Marotta, grande ex della serata, ha chiuso la porta all'arrivo a Milano di Dybala: “Dybala viene avvicinato a me perché lo conosco bene avendolo avuto alla Juve, ma non posso permettermi di entrare nelle dinamiche del suo mancato rinnovo. Prendo atto della notizia come sportivo, ma niente di più".

Gioielli a parametro zero: la Top Ten della Serie A
Guarda la gallery
Gioielli a parametro zero: la Top Ten della Serie A

Inter, Marotta blinda l'attacco: "Siamo contenti dei nostri giocatori"

Marotta ha dribblato il tema del futuro di Dybala spostando l'attenzione sugli altri possibili svincolati illustri nella rosa della Juve. E non solo...: "Il nostro attacco attuale ci soddisfa appieno e abbiamo anche giovani in presitto che stanno facendo bene come Satriano, quindi non abbiamo urgenze in questo reparto. Dybala peraltro non è l’unico svincolato che c’è nella Juve e anche altre squadre come il Milan ne hanno”.

Inter, Marotta: "Inzaghi? Piena fiducia, ma dobbiamo invertire la rotta"

Marotta ha poi parlato del difficile momento attraversato dall'Inter a livello di risultati negli ultimi mesi, alla base della perdita del primo posto e del riavvicinamento in classifica della Juve. L'ad nerazzurro ha rinnovato la fiducia a Simone Inzaghi, senza però negare l'evidente flessione: “Fino a gennaio il nostro percorso è stato strarodinario, nell’ultimo mese non siamo stati in linea con le precedenti performances. Inzaghi gode della nostra piena stima per quello che ha fatto. Continueremo sicuramente con lui, poi ci sta che venga criticato per gli ultimi risultati. Abbiamo fiducia in lui, ma dobbiamo riprenderci da questo momento negativo”.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Inter, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti