Coppa Italia, Barella primo italiano in gol in finale per l'Inter dal 1982

La prodezza del centrocampista sardo ha spezzato un curioso tabù nella storia nerazzurra: l'ultimo italiano a segnare in una finale era stato Altobelli contro il Torino nel 1982
Coppa Italia, Barella primo italiano in gol in finale per l'Inter dal 1982© LAPRESSE
TagsAltobelliInzaghi

Nicolò Barella ha sbloccato la finale di Coppa Italia tra Juventus e Inter dopo appena sei minuti grazie a un destro a giro degno del miglior fantasista che ha lasciato immobile Mattia Perin.

Inter, Barella spezza il tabù di marcatori tricolori in finale di Coppa Italia

La parità all’Olimpico è quindi durata poco più di 600 secondi, cancellata da una rete che ha anche risvolti storici per la storia della Coppa Italia e quella del club nerazzurro nelle finali. Era infatti dal 1982 che l’Inter non aveva un giocatore italiano tra i marcatori di una finale. Anche in quel caso di fronte c’era una squadra torinese, ma il Toro, e la formula era ancora quella con la formula dell’andata e ritorno: a San Siro il 5-0 maggio finì 1-0 con gol del futuro granata Aldo Serena, mentre al ritorno al Comunale fu 1-1 con rete nerazzurra firmata da Spillo Altobelli dopo il vantaggio del Torino con Agatino Cuttone.

Barella e la simulazione carpiata in area: il web non perdona FOTO
Guarda la gallery
Barella e la simulazione carpiata in area: il web non perdona FOTO

Inter e quelle Coppe Italia "all'argentina"

Quello del fresco campione del mondo è appunto rimasto l’ultimo di un italiano con la maglia dell’Inter in una finale di Coppa Italia per 40 anni. Nelle successive 8 finali, tre delle quali con la formula dell’andata e ritorno, i nerazzurri hanno realizzato 17 gol, tutti a firma di giocatori stranieri con gli argentini a farla da padroni assoluti. Tre per Crespo e Cruz, due per Milito, così come per Eto’o e Adriano.

Coppa Italia, Barella segna il 7° gol più veloce della storia in una finale

La prodezza di Barella merita anche un posto nella storia a livello di rapidità essendo stato il secondo più veloce segnato da un italiano in una finale secca di Coppa Italia da 43 anni a questa parte. Meglio del centrocampista della nazionale ha fatto solo Vito Chimenti con il Palermo, all’epoca militante in Serie B, proprio contro la Juve, nella finale di Napoli del 20 giugno, vinta poi in rimonta 2-1 dai bianconeri per i gol di Brio e Causio, quest'ultimo nei supplementari, ma sbloccata da Chimenti con un gol al primo minuto. In assoluto quello di Barella è stato il 7° gol più veloce nella storia di una finale di Coppa Italia. Oltre a Chimenti, autore della rete più rapida in assoluto, hanno fatto meglio di Barella i laziali Zarate e Radu, in gol al 4’ rispettivamente nel 2009 e 2015 contro Sampdoria e Juventus, così come il fiorentino Giancarlo Petris nel 1961 contro la Lazio e Angelo Domenghini per l’Atalanta contro il Torino nel 1963, e Maurizio Restelli, a segno per il Napoli al 6’ della finale del 1978 contro l’Inter

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti