Inter, Inzaghi: "Complimenti al Milan, abbiamo pagato le fatiche di Champions"

L'analisi del tecnico nerazzurro dopo l'amara e inutile vittoria contro la Sampdoria nel giorno che ha laureato il Milan campione d'Italia 2022
Inter, Inzaghi: "Complimenti al Milan, abbiamo pagato le fatiche di Champions"© ANSA
3 min
TagsInzaghiLautaro

L’Inter chiude il campionato a quota 84 punti, sette in meno rispetto alla stagione del 19° scudetto conquistato 12 mesi fa con Antonio Conte in panchina ed è costretta a scucirsi il tricolore dalle maglie.

Inter, il tributo di San Siro dopo la vittoria sulla Sampdoria: addio scudetto

A succedere ai nerazzurri nell’albo d’oro della Serie A è il Milan, che non ha sbagliato a Reggio Emilia contro il Sassuolo, vincendo 3-0 e mantenendo così i due punti di vantaggio sui cugini, che hanno regolato con lo stesso punteggio la Sampdoria. Si è giocato in un San Siro gremito, con i tifosi dell’Inter che hanno comunque applaudito i propri beniamini, pur ovviamente in un clima generale di mestizia.

L'Inter perde lo scudetto: Lautaro in lacrime a San Siro
Guarda la gallery
L'Inter perde lo scudetto: Lautaro in lacrime a San Siro

L'orgoglio di Inzaghi: "Complimenti ai miei giocatori"

Intervenuto ai microfoni di ‘Dazn’ al termine del match Simone Inzaghi ha riempito di elogi il gruppo, prima di provare a individuare cosa sia mancato alla squadra per completare lo storico “Triplete domestico” di successi, dopo aver messo in bacheca Supercoppa Italiana e Coppa Italia, entrambe vinte contro la Juventus: "Complimenti al gruppo per l'ottima stagione, sarebbe potuta essere straordinaria con lo scudetto. E complimenti al Milan per gli 86 punti, ma anche a noi che ne abbiamo fatti 84. Sono orgoglioso di questo gruppo, abbiamo fatto grandi cose, come il Milan".

Inzaghi è già nel futuro: "Lavoreremo per limare quei due punti..."

Inzaghi ha poi voluto ringraziare i tifosi per l'affetto mostrato anche alla vigilia dell'ultima partita, pur con il destino quasi segnato. Per poi lasciarsi andare ai rimpianti: "L'applauso finale dello stadio e come ci hanno accolti all'arrivo è stato molto bello. Cosa ci è mancato? Due punti e loro sono stati più continui nel finale. Il doppio confronto con il Liverpool ha influito in quel periodo della stagione, ma comunque 84 punti sono tanti. Abbiamo vinto due trofei e in Champions abbiamo perso contro Real e Liverpool, ma l'amaro in bocca ci resta. Dovremo cercare di limare quei 2 punti tra noi e il Milan". Ma è già futuro: "Nei prossimi giorni analizzeremo dove avremmo potuto fare di più e vincere anche lo scudetto - ha concluso Inzaghi -  Ci incontreremo nei prossimi giorni e discuteremo a mente fredda. Bisogna fare le cose per bene perché questi tifosi meritano altre gioie".

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Inter, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti