Inter, Zenga fa visita alla sede del club: "Solo e sempre emozione unica"

Ospite a sorpresa in Viale della Liberazione: l'ex portiere nerazzurro posa davanti alla bacheca e pubblica un post (con dedica) su Instagram
Inter, Zenga fa visita alla sede del club: "Solo e sempre emozione unica"
3 min
TagsHandanovicOnana

Metti la visita a sorpresa nella sede di una squadra dove hai giocato quasi 500 partite. E un post su Instagram. Il risultato non può che essere un tripudio social, con una valanga di cuoricini e di commenti al tempo stesso nostalgici e speranzosi di veder tornare in società una bandiera che non ha mai smesso di sventolare.

La dedica di Zenga all'Inter: "Emozione unica"

A pochi giorni dalla fine del campionato, che ha visto l’Inter concludere al secondo posto alle spalle del Milan mancando così l’obiettivo della seconda stella, Walter Zenga ha fatto tappa in Viale della Liberazione a Milano, sede del club nerazzurro. In posa davanti alla bacheca del club, con in bella mostra le due Coppe dei Campioni vinte nel 1964 e nel ’65 e sullo sfondo quella conquistata nel 2010 a Madrid contro il Bayern Monaco, Zenga, con t-shirt rigorosamente d’ordinanza griffata “IM” (“I’m Inter”, lo slogan coniato), si è limitato ad un selfie particolarmente emblematico con una didascalia altrettanto semplice: “Inter, solo e sempre emozione unica”, seguita da due cuoricini, rigorosamente nero e azzurro.

Serie A 2021-22, ecco la top 11: quanto Milan!
Guarda la gallery
Serie A 2021-22, ecco la top 11: quanto Milan!

Walter Zenga e il sogno di tornare all'Inter

Il consenso dei followers dell’Uomo Ragno è stato immediato e nei tanti commenti al post, oltre ai saluti e ai ringraziamenti di rito per una carriera spesa quasi unicamente in nerazzurro, non sono mancati i tifosi che hanno invocato il ritorno di Zenga all’Inter, nei panni dell’allenatore o magari del dirigente. Il portiere campione d’Italia 1989 si è limitato a “gradire”, senza toccare un tasto inevitabilmente doloroso come quello della sua lontananza dal club nerazzurro, che dura ormai ininterrottamente dal 1994, l’ultimo anno vissuto da giocatore della squadra in cui è cresciuto con l’addio sancito dalla vittoria della Coppa Uefa contro il Salisburgo.

Inter, il piano mercato: Inzaghi rinnova, Dybala occasione a zero?
Guarda il video
Inter, il piano mercato: Inzaghi rinnova, Dybala occasione a zero?

I numeri di Walter Zenga con l'Inter

Zenga, più volte accostato alla panchina dell’Inter, ma mai realmente preso in considerazione come ipotesi per la panchina dalle varie proprietà succedutesi alla guida del club, è il portiere con più presenze nella storia della società nerazzurra, 473, ed occupa il 7° posto della classifica di tutti i tempi. In campionato è stato superato da Samir Handanovic (366 contro 328), che ha chiuso la stagione 2021-’22 a quota 439 presenze. La prossima, quindi, potrebbe essere l’annata del sorpasso a Zenga per lo sloveno, vicino al rinnovo del contratto con l’Inter, che ha però già tesserato André Onana, destinato a giocarsi la maglia da titolare con l’attuale capitano.

Inter, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti