Corriere dello Sport

Juve

Vedi Tutte
Juve

Juventus, Allegri: «I record? Conta l'albo d'oro»

Juventus, Allegri: «I record? Conta l'albo d'oro»
© ANSA

Il tecnico bianconero: «Khedira fuori solo per precauzione. Contratto? C'è tempo». Morata: «Felicissimo per questa squadra»

Sullo stesso argomento

 

domenica 31 gennaio 2016 14:51

VERONA - «Siamo in un buon momento di forma, i ragazzi hanno fatto una buona partita: è stata una bella vittoria su un campo non semplice. E’ una vittoria che aggiungiamo a quelle precedenti e una in meno che dobbiamo fare per raggiungere il nostro obiettivo. Questa squadra ha grandissime qualità e ora i ragazzi fanno benissimo tutte e due le fasi». Così Massimiliano Allegri a Premium commenta il 4-0 al Chievo.

SU MORATA E POGBA - «Morata è definitivamente rinato? Morata non si era mai perso, ha segnato in Coppa Italia e oggi ha fatto una doppietta, ma già in allenamento aveva trovato il feeling con il gol. Pogba troppo lezioso? Paul deve continuare così, può crescere ancora perché ha potenzialità enormi. La perfezione non esiste ma dobbiamo lavorarci. Avere dei giovani con queste qualità è importante per la società, ogni tanto però pecchiamo di superficialità».

SU KHEDIRA, ZAZA E CONTRATTO - «Grande gara di Khedira? Khedira doveva solo ritrovare la miglior condizione fisica: è un grande professionista e un giocatore di caratura internazionale e non è che in due mesi avesse disimparato a giocare. Il mio rinnovo di contratto? Con la società non ci sono mai stati problemi, in questo momento siamo tutti concentrati per questa stagione. Ogni cosa a suo tempo. Con questo Morata meno spazio per Zaza? Assolutamente no, oggi non l’ho fatto entrare perché aveva preso un colpo in allenamento e non volevo rischiare. Sono contento di tutti gli attaccanti, adesso senza Mandzukic gli altri tre avranno più spazio».

A SKY: KHEDIRA FUORI PER PRECAUZIONE. RECORD? CONTA ALBO D'ORO - Il tecnico si è poi soffermato a Sky su Khedira («L'ho tolto a livello precauzionale ma non ci sono problemi») e sul record di Conte, eguagliato quest'oggi: «Dicevo ieri che i record servono generalmente molto poco se poi non vinci. Se fai 15 vittorie di fila e poi non ottieni campionati o coppe serve a ben poco e mi dispiacerebbe. Conta l'albo d'oro».

MORATA, AMORE JUVE: FELICISSIMO PER QUESTA SQUADRA - «Era importantissimo partire bene. E abbiamo fatto una grande prestazione. Ci siamo divertiti, specie nel secondo tempo, facciamo ciò che proviamo. Siamo tra le migliori. Il peggio è passato? Non guardiamo indietro. C'è una partita mercoledì, poi domenica... Guardiamo al futuro. Siamo in un'ottima condizione, proseguiamo così». Così Alvaro Morata a Sky nel post partita. Lo spagnolo aveva parlato anche a Mediaset: «Sono felice perchè abbiamo fatto una bella partita. Avevamo bisogno di vincere per forza per continuare a lottare per il primo posto. Non dobbiamo fermarci. Il calcio è così. Ci sono delle volte che ho fatto giocate incredibili ma la palla non entrava. Ora sono felicissimo perché la squadra gioca al meglio, è difficile giocare contro di noi. Dobbiamo continuare così. Sto meglio anche fisicamente. La testa ti fa stare meglio e, ripeto, sono felicissimo per questa squadra».

 

Articoli correlati

Commenti