Corriere dello Sport

Juve

Vedi Tutte
Juve

Juventus, senti Dybala: «Nessuna squadra è forte come il Barcellona»

Juventus, senti Dybala: «Nessuna squadra è forte come il Barcellona»
© Getty Images

L'attaccante bianconero: «Arrivare alla Juve è stato un sogno, un salto importante per la mia carriera»

 

lunedì 21 marzo 2016 12:22

TORINO - «Il Barcellona ha i calciatori migliori del mondo in questo momento e in attacco non c'è altra squadra al suo livello». Le parole sono di Paulo Dybala, intervistato dalla trasmissione spagnola "El Chiringuito de Jugones". L'attaccante della Juventus non nasconde la propria ammirazione per la squadra blaugrana e per il connazionale Lionel Messi, e si racconta. A cominciare dalle proprie origini: «Vengo da un paese molto umile, da dove non è facile emergere. Quando morì mio padre avevo 12 anni, purtroppo non ha fatto in tempo a vedere tutto quello che mi è accaduto. Non è più con me e questo mi intristisce, ma forse averlo perso così presto mi ha aiutato a maturare e a crescere».

ALLEGRI SULL'ARBITRAGGIO

JUVE, UN SOGNO - Alla Juventus è arrivata la consacrazione: «Arrivare in un club così importante è stato un sogno - ha continuato Dybala - un salto importante per la mia carriera. Non posso però rilassarmi, quando si gioca in un club come la Juventus non hai il tempo per farlo. Morata? Una gran persona, un amico. Mi scrisse dei messaggi prima di arrivare alla Juve, abbiamo una buona relazione. Lo prendo in giro perché in un Juve-Palermo mi stampò un calcione molto forte, ma era un fallo di gioco. Gli dico sempre che un giorno, prima o poi, glielo restituirò».

SUCCESSORE DI MESSI? - Dybala è orgoglioso delle parole che Messi ha speso per lui: «Ha detto che sarei un degno successore? Sono orgoglioso di questo, sto lavorando molto bene e devo seguire questo cammino. Quando sono stato in nazionale, lui era infortunato e non ci siamo incrociati. Se tutto va bene, più avanti potrò incontrarlo. Chi vincerà la Champions League? È un discorso tra Barcellona e Bayern Monaco».

Articoli correlati

Commenti