Corriere dello Sport

Juve

Vedi Tutte
Juve

Clamoroso, Allegri rompe con la Juve: Resto? Non lo so

Clamoroso, Allegri rompe con la Juve: Resto? Non lo so
© Getty Images

Il tecnico bianconero alla vigilia della sfida con l'Empoli: «Adesso inizia un mini campionato di 8 partite. Conterà molto l'appoggio dei nostri tifosi»

Sullo stesso argomento

 

venerdì 1 aprile 2016 12:21

TORINO - Trapela una clamorosa indiscrezione di mercato in casa Juventus: le trattative per il rinnovo del contratto del tecnico Massimiliano Allegri languono e a questo punto sono attesi sviluppi clamorosi da qui al termine della stagione. E' infatti ormai probabile un addio a giugno con la società bianconera già in cerca di un sostituto. Nella  conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato contro l'Empoli il tecnico juventino ha così dichiarato in merito alle voci sul suo rinnovo: «Ci incontreremo a breve per parlare, ma credo che in questo momento le partite di campionato siano molto più importanti di un eventuale firma sul contratto». Allegri rimanda ancora una volta ogni discorso legato alla firma per il rinnovo: rottura in arrivo?

L'EMPOLIAllegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida tra la Juve e l'Empoli: «Dybala molto probabilmente non sarà della partita. Chiellini invece sta bene. Per quanto riguarda gli altri valuterò oggi. Marchisio sta abbastanza bene, vedremo se potrà essere a disposizione. Da oggi inizia un mini campionato di 8 partite in cui dobbiamo mantenere e magari aumentare il vantaggio. Contro l'Empoli servirà grande intensità e il giusto approccio. Nelle prossime partite conterà molto la determinazione. In queste ultime gare in casa sarà fondamentale l'appoggio dei tifosi per raggiungere l'obiettivo. 5 partite in casa su 8 possono essere un vantaggio, ma solo se giocheremo in un certo modo e i nostri sostenitori ci daranno una mano».

CHIELLINI, TACKLE SUL NAPOLI

«JUVE, COLPO ISCO»

IL FINALE - «Finora la stagione è stata buona, ma il difficile viene ora che abbiamo due obiettivi da raggiungere. Il weekend del 25 aprile decisivo (ci sono Fiorentina-Juve e Roma-Napoli, ndr.)? Facciamo un passo alla volta, il campionato è aperto».  

LA FORMAZIONE - «Rugani molto probabilmente giocherà, poi vediamo se schierarci a tre o a quattro in difesa. Chi è il più adatto a sostituire Bonucci in una difesa a tre? Buffon... (ride, ndr.)».

LA NAZIONALE - «Con la Spagna l'Italia ha fatto una buona partita e ha le qualità per fare un ottimo Europeo».

Articoli correlati

Commenti