Allegri: «Sto bene alla Juventus e spero di rimanere qui a lungo»

Il tecnico, alla vigilia del match con il Bologna, parla del suo futuro, poi annuncia parte della formazione (con Neto e Dybala) e il rientro di Pjaca
Allegri: «Sto bene alla Juventus e spero di rimanere qui a lungo»© LaPresse
TagsJuventusCalciomercatoAllegri

VINOVO (Torino) - "Gioca Neto, Buffon è reduce dall'influenza". Massimiliano Allegri annuncia il cambio tra i pali nella prima partita del 2017, allo Stadium, contro il Bologna. L'allenatore ha tenuto la classica conferenza prepartita toccando diversi argomenti, tra cui il mercato. "Evra? Non ne voglio parlare, io sono contrario alla finestra di gennaio, che può creare instabilità - dice il tecnico della Juventus in merito alle voci che vorrebbero il francese di nuovo a Manchester - Domani, comunque, lui o Asamoah giocheranno sulla fascia sinistra. In avanti ci sarà sicuramente Dybala. Rincon? Può giocare da interno o davanti alla difesa, ha caratteristiche importanti per noi. Pjaca? Sta meglio, potrà avere spazio contro il Bologna o mercoledì in Coppa Italia contro l'Atalanta. Barzagli è convocato, ma non so se giocherà. In settimana però rientreranno Alex Sandro e Bonucci".

Tutto sulla Juve

ARSENAL? NO, GRAZIE - "Il mio futuro? Sto bene alla Juventus, sono felice e spero di rimanere qui a lungo. Lo sfogo di Doha è normale: è stato lo sfogo di un allenatore che tiene al proprio lavoro. Ho elogiato tante volte i ragazzi ma a Doha, dopo 35 minuti, siamo usciti dalla partita e questo mi ha fatto arrabbiare".

L'OBIETTIVO - "In 17 gare abbiamo preso 14 gol. Vuol dire non essere in comando delle partite. Ho chiesto ai ragazzi di migliorare la qualità del gioco e la gestione dei match. Dobbiamo riprendere il cammino verso il sesto scudetto che ci porterebbe nella leggenda".

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti