Agnelli: «Ronaldo? Sta bene. Ma non rischiamo...»
© LAPRESSE
Juventus
0

Agnelli: «Ronaldo? Sta bene. Ma non rischiamo...»

Il presidente della Juventus a San Siro per un convegno organizzato dal Foglio ha parlato del fuoriclasse portoghese, definito "il più forte al mondo", e della possibilità di vederlo contro l'Ajax: "La stagione è lunga e bisogna ragionare pensando ai 2 mesi e mezzo che mancano da qui alla fine, non alla singola gara". Poi la polemica per la convocazione di Chiellini per gli stage della Nazionale...

MILANO - Andrea Agnelli tranquillizza i tifosi della Juventus sulle buone condizioni di Cristiano Ronaldo dopo l'infortunio con la Nazionale, ma non dà per scontata la sua presenza contro l'Ajax in Champions: "Come sta CR7? Sta bene, ma la fortuna della Juventus è quella di avere una rosa importante. Abbiamo la consapevolezza di poter contare su 25 giocatori di qualità. Lui è il migliore al mondo e ti dà una sicurezza in più averlo in campo. Rischiare una partita però vuol dire rischiare di compromettere la stagione. E' più importante tutelare due mesi e mezzo di stagione che una partita singola. Ha avuto un infortunio muscolare e bisogna stare attenti". Tradotto: Ronaldo andrà in campo all'andata contro Ajax solo se non rischierà.

Agnelli su Cr7: "Sta bene, ma non serve rischiarlo"



CHIELLINI E GLI STAGE - Poi una stilettata a Figc e Mancini. "I rapporti tra i club e la Nazionale? I rapporti sono stabiliti da delle finestre internazionale e da delle regole precise, poi si possono organizzare stage con il dialogo tra le parti. Trovo però curioso il fatto che ci sia bisogno di avere Chiellini a fare degli stage. Questa è una cosa che mi lascia perplesso. L’inizio di Mancini è stato buono e quando vedo la Nazionale torno ad essere bambino, a quanto è belloguardare l’Italia di fronte a un piatto di pasta e una birra con gli amici".

Agnelli: "San Siro è storia, ma serve stadio nuovo e moderno"

Vedi tutte le news di Juventus

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti