Juventus, Allegri: «Cristiano Ronaldo come Ibrahimovic: si diverte solo se vince»
Juventus
0

Juventus, Allegri: «Cristiano Ronaldo come Ibrahimovic: si diverte solo se vince»

Alla presentazione del proprio libro il tecnico parla dei due grandi campioni allenati in carriera: «Sono maniacali, si arrabbiano anche nelle partitelle»

TORINO - Mentre le voci sul suo futuro impazzano, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri è ospite al Salone del Libro per presentare "È molto semplice", un modo per condividere i suoi trascorsi ed il suo modo di intendere il calcio, in una carriera nella quale ha avuto il privilegio di allenare grandi campioni, due su tutti Cristiano Ronaldo Zlatan Ibrahimovic: «Lui a livello mentale è più forte degli altri. Ogni giorno si trova obiettivi personali, li trova dentro sé stesso. E' veramente difficile un giocatore che ha vinto quello che ha vinto lui a 34 anni trovare obiettivi. Lui sotto questo aspetto è micidiale, si mette in testa obiettivi personali e ha una lucidità e una cattiveria calcistica che ha dell'incredibile. Da lui tutti abbiamo da imparare, ho imparato anche io perché non ti capita tutta la vita di allenare il migliore al mondo».

Sacchi: "Non mi sono scontrato con Allegri"

PARAGONE CON IBRA - «Porto un esempio, così i giornalisti sportivi scrivono. Sabato mattina nella rifinitura facciamo una partitella. Lui si diverte, ma il suo divertimento è vincere la partitella. Io gli ho spiegato, e questo l'ho scritto anche su Ibra, che per lui il divertimento è vincere, però gli ho anche spiegato che non tutti sono come lui e per qualcuno il divertimento è il colpo di tacco, o cose così. Sotto questo aspetto lui è maniacale ed anche per questo è differente da tutti gli altri. Al Milan avevo Ibra, lui tutti i giorni si arrabbiava per una palla sbagliata e io gli dicevo che se tutti fossero bravi come lui non ci sarebbero stati problemi. Gli ho detto che era lui a doversi mettere a disposizione degli altri, come deve sempre fare il più bravo. Quello meno bravo a livello di quello bravo non ci arriva, quindi quello bravo deve avere l'umiltà di non mettere in difficoltà quello meno bravo. Vale nel calcio e in tutto, e su questo Ronaldo è molto bravo».

L'Inter vuole blindare la Champions. Ronaldo deluso per la sconfitta

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

SERIE A - 7° GIORNATA
SABATO 05 OTTOBRE 2019
Spal - Parma 1 - 0
Verona - Sampdoria 2 - 0
Genoa - Milan 1 - 2
DOMENICA 06 OTTOBRE 2019
Fiorentina - Udinese 1 - 0
Atalanta - Lecce 3 - 1
Bologna - Lazio 2 - 2
Roma - Cagliari 1 - 1
Torino - Napoli 0 - 0
Inter - Juve 1 - 2
MERCOLEDÌ 18 DICEMBRE 2019
Brescia - Sassuolo 20:45

 

Calciomercato in Diretta