Allegri: «Lascio dopo cinque anni straordinari alla Juventus»
© ANSA
Juventus
0

Allegri: «Lascio dopo cinque anni straordinari alla Juventus»

Il tecnico è stato inserito nella Hall of Fame del calcio italiano: «Lascio una squadra vincente e una società che ha ancora da vincere»

FIRENZE - Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri è stato inserito nella Hall of Fame del calcio italiano: l'allenatore è l'unico italiano ad aver vinto cinque scudetti di finale ed è stato oggi premiato a Firenze, nella cornice del Salone dei Cinquecento a Palazzio Vecchio, assieme ad altri personaggi, come Totti e Zanetti, che hanno lasciato un contributo indelebile nel calcio italiano. Allegri è stato premiato come miglior allenatore: "Nel calcio come nella vita servono coraggio e spensieratezza - ha commentato il tecnico livornese dal palco - Quando si cresce si diventa più saggi e l'incoscienza si abbandona un po', ma invece andrebbe sempre mantenuta: quel pizzico di irrazionalità ti fa fare grandi cose che non riesci a fare se ci pensi troppo. Consigli a chi verrà dopo di me alla Juve? Non riesco a darne: di certo chi arriverà avrà alle spalle una società forte che gli consentirà di proseguire un discorso vincente, è nel Dna della Juve, che continuerà a vincere. Lascio una squadra vincente e una società che ha ancora da vincere, sono felice di questi 5 anni straordinari che ho trascorso. Anche oggi ringrazio tutti, dal presidente ai magazzinieri. Cosa lascio al museo? Ho pensato con dispiacere alla medaglia che mi è stata consegnata ieri. Credo però che sia un cimelio che è giusto che resti nel museo del calcio, ho l'onore di entrare a far parte della storia del calcio italiano, ringrazio chi mi ha votato"

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta