Juventus, Kean:
© Juventus FC via Getty Images
Juventus
0

Juventus, Kean: "Rubo i segreti a Ronaldo in allenamento. I miei idoli Drogba e Balotelli"

L'attaccante bianconero, sul set delle sue foto di copertina per la rivista SoccerBible: "Sono sicuro che al momento non ci sono altre squadre che possono aiutarmi a migliorare più di quella in cui sono adesso. La mia più grande ambizione è vincere la Champions"

TORINO - Una della sorprese più dolci nella stagione della Juventus è stato sicuramente Moise Kean. L'attaccante bianconero ha mostrato subito grande talento e personalità guidando la squadra a suon di gol nella seconda parte del campionato. La sua prima annata in pianta stabile con la prima squadra della Juventus si è chiusa con un bilancio di sette gol in 17 partite tra campionato, Coppa Italia e Champions League. Kean, sul set delle sue foto di copertina per la rivista SoccerBible numero 12 "Coming Thru", ha parlato della stagione appena trascorso e del proprio futuro.

"Alla Juve sono migliorato tecnicamente, ma voglio crescere ancora"

Tornando ai primi giorni, quando arrivò a Vinovo, e alle sensazioni che gli suscitò l'approdo in una grande squadra: "Quando sono arrivato alla Juventus, quando sono arrivato a Vinovo, ho capito che le cose sarebbero cambiate. La Juventus ti aiuta a crescere e diventare un uomo in tutte le cose che vuoi fare. Impari molte cose senza accorgertene. Tecnicamente sono migliorato, ma la mia ambizione è di migliorare ogni giorno sempre di più. Sono consapevole del fatto che indosso una maglietta che comporta delle responsabilità, ma non è un peso. Sono concentrato sul mio lavoro". Vista la stagione appena trascorsa, Kean è finito nella lista di diversi club. Sul proprio futuro il numero 18 bianconero non ha dubbi: "Sono sicuro che al momento non ci sono altre squadre che possono aiutarmi a migliorare nel modo in cui la Juventus può farlo. Sono nato qui e ho quasi sempre indossato la maglia bianconera. Ovviamente non so cosa riserva il futuro, ma quello che è sicuro è che darò sempre il massimo".

Juve, Sarri è davvero ad un passo

"In allenamento osservo molto quello che fa Cristiano Ronaldo"

Kean ha avuto l'opportunità di allenarsi e fare reparto con Cristiano Ronaldo, un'opportunità che di certo non capita a tutti. "Quando ci alleniamo, cerco di osservare tutte le cose che fa, dal suo atteggiamento in campo alla sua voglia di giocare, di allenarsi e di essere sempre pronto. Allenarsi con grandi campioni ha benefici che non puoi sottovalutare. Osservo e poi provo ad applicare ciò che ho imparato sul campo". 

Il sogno Champions

Nonostante la giovane età, 19 anni, l'attaccante ha già chiara la filosofia bianconera: "Anche quando giochiamo le amichevoli in allenamento, non voglio perdere. Alla Juve non puoi mai smettere, dare sempre il massimo in ogni sfida, qualunque forma assuma, questa è la nostra filosofia". Kean, però, non si nasconde è punta in alto: "Penso che la più grande ambizione sia ben nota: vincere la Champions League".

Barzagli e lo scherzo dei compagni: nello spogliatoio arriva un T-Rex

Drogba e Balotelli idoli di sempre

Nessun idolo bianconero, però: "Drogba è stata sicuramente una fonte d'ispirazione. Mi è piaciuto molto, era uno dei miei idoli. Ho visto come si è mosso e come ha segnato ripetutamente. Lui è stato fantastico". restando in Italia, il nome è quello di Balotelli: "Quando ero più giovane, mi piaceva lui, specialmente durante il suo periodo all'Inter. Anche Mario è stato fonte d'ispirazione per me".

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta