Juve, Vieira:
© ANSA
Juventus
0

Juve, Vieira: "Bisogna capire perché Ronaldo è scontento"

L'allenatore francese rende merito ai bianconeri: "Sono sempre al primo posto perché il giocatore è al servizio della società"

ROMA - La sostituzione di Cristiano Ronaldo durante Juventus-Milan e la successiva reazione del lusitano hanno lasciato ampi strascichi nella settimana della sosta. A commentare l'accaduto è stato Patrick Vieira, attuale tecnico del Nizza, ai microfoni di Skysport24: "Questo fa vedere la difficoltà di fare l'allenatore. Ronaldo è un fuoriclasse, con Messi e Neymar sono l'emblema del calcio di oggi, la cosa importante è capire perché non è contento. Da fuori sembra essere in un momento un po' difficile, quando un giocatore come lui non segna c'è un po' di frustrazione".

Vieira e gli anni al Milan

Vieira non dimentica gli anni passati in rossonero: "Ho avuto la fortuna di essere al Milan in un gran periodo con grandi giocatori come Costacurta, Maldini e Baresi che mi hanno fatto capire che il calcio è più di un gioco, è un lavoro. Il loro esempio, in campo e fuori, mi ha aiutato a fare carriera. La Juventus? Non sono sorpreso nel vederla sempre al primo posto, qui il giocatore è al servizio della società e quando le cose sono chiare il giocatore rende al massimo in campo.La star è la società". A Nizza, Vieira ha allenato Balotelli: "La cosa che mi dispiace di più è non essere riuscito a tirar fuori da Mario il massimo, spero a Brescia faccia meglio".

Mancini su Ronaldo: "Serve rispetto". Esordio per Vialli

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti