Juventus
0

Coronavirus, Bonucci cuore d'oro: 120mila euro all'ospedale che salvò figlio

Il difensore della Juve scende in campo in prima linea contro l'emergenza restando al fianco di tutte gli operatori che stanno combattendo il coronavirus. La Regione Piemonte ringrazia: "Grazie per la generosità"

Coronavirus, Bonucci cuore d'oro: 120mila euro all'ospedale che salvò figlio
© Juventus FC via Getty Images

TORINO - Leonardo Bonucci e sua moglie Martina Maccari hanno fatto una donazione di 120.000 euro alla Città della Salute di Torino per l'emergenza coronavirus che ha colpito anche il compagno di squadra Daniele Rugani. Con la regia della Direzione sanitaria, del dottor Maurizio Berardino e del professor Paolo Fonio i fondi saranno destinati: all'acquisto di due ecografi portatili, di cui uno dotato anche di sonde pediatriche, per le Rianimazioni della Città della Salute di Torino, per la valutazione "al letto" dei pazienti in Terapia Intensiva; all'acquisto di circa 50 maschere filtranti a circuito d'aria, riutilizzabili, con il materiale di ricambio per circa due mesi di lavoro, da mettere a disposizione del personale in servizio presso le Terapie intensive della Citta' della Salute.

L'appello di Chiellini per raccogliere fondi

Il ringraziamaneto della Regione Piemonte

Dalla Regione Piemonte, il ringraziamento dell'assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi per il difensore della Juventus e tutti i benefattori: "In questi giorni molto difficili per il nostro Servizio sanitario regionale è di conforto incontrare la solidarietà di tante persone che vogliono contribuire, in varia forma, al buon funzionamento della Sanità. Ringrazio i coniugi Bonucci per la loro generosità e spero, ad emergenza finita, di poterli incontrare per una calorosa stretta di mano e un abbraccio, insieme a tutti gli altri benefattori"

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti