Juventus
0

Coronavirus Juve, parla Rugani: "Sto bene, grazie a tutti"

Il difensore bianconero torna a parlare dopo la comunicazione della sua positività: "Per fortuna non ho avuto i sintomi che si leggono in giro"

"Sto bene, sono sempre stato abbastanza bene. Non ho avuto i sintomi che si leggono in giro. Sono stato fortunato nonostante sia stata una bella botta perché sono stato il primo nel nostro ambiente. Mi auguro sia servito a sensibilizzare tutti". Torna a parlare Daniele Rugani, ospite dei canali social della Juventus, parole rassicuranti e serene dopo essere stato il primo calciatore in Serie A ad essere attaccato dal Coronavirus.

È stato un colpo forte perché c'è stato un boom mediatico - ha continuato il difensore, chiaramente ancora in isolamento come tutta la Juventus - Ringrazio tutti qui pubblicamente per i messaggi ricevuti. Io sto bene, state tranquilli. Supereremo tutti questa situazione". Nella chat c'è stato anche spazio per considerazioni più bianconere, lontane dallo stato di difficoltà di questi giorni. "Ho sempre avuto Del Piero come idolo, da tifoso juventino ho sempre avuto la sua maglietta. Il momento più bello? La vittoria del primo scudetto, con la passerella, i tifosi che mi acclamavano e la medaglia di Campione d'Italia".

Coronavirus Juve, parla Rugani: "Sto bene, grazie a tutti"

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti