Juventus
0

Cristiano Ronaldo e Portogallo: donazione al calcio dilettantistico

Il capitano della nazionale lusitana e tutti i suoi compagni di squadra hanno rinunciato a parte dei loro premi

Cristiano Ronaldo e Portogallo: donazione al calcio dilettantistico

LISBONA (Portogallo) - Cristiano Ronaldo, i suoi compagni di squadra e la dirigenza della nazionale portoghese hanno rinunciato a metà del loro bonus per la qualificazione a Euro 2020 per aiutare il calcio dilettante nazionale, che ha visto le sue competizioni annullate dall'epidemia di coronavirus. Lo ha annunciato la Federcalcio portoghese.

Portogallo, la donazione della nazionale di CR7

Questa donazione "rafforzerà" un fondo di sostegno creato dalla Federazione e che prevede di aiutare le associazioni regionali e i club amatoriali per un importo di 4,7 milioni di euro, ha affermato l'organismo in una nota. Mercoledì scorso il FPF ha deciso di terminare le competizioni a livello amatoriale senza designare un vincitore. Non è stata presa alcuna decisione in merito a una possibile ripresa delle competizioni professionali in Portogallo, ma la Lega è desiderosa di completare il campionato. (in collaborazione con Italpress)

Ronaldo si allena, bufera in Portogallo

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti