Juventus
0

Juve, Paratici: "Zaniolo è un bravo calciatore, ma ora pensiamo a festeggiare"

Il dirigente bianconero non si sbottona più di tanto sul talento della Roma e poi rinnova la fiducia a Sarri: "Non è una partita a farci cambiare idea"

Juve, Paratici:
© Getty Images

TORINO - "Il presidente ci ha ringraziato? E' il primo che va ringraziato, per la passione che ci mette nel suo lavoro e per tutto il supporto e la fiducia che ci dimostra ogni giorno. Lione? Non è una partita a far cambiare le idee di una società in merito al giudizio della stagione. Vincere uno scudetto è sempre qualcosa di straordinario, sono nove anni che lo vinciamo. Se ce lo avessero detto dieci anni fa non ci avremmo creduto. Quindi, iniziamo ad apprezzare com'è andata questa stagione. Ringrazio anche la Lega per averci permesso di portare a termine il campionato dopo la pandemia". Queste le parole a Sky di Fabio Paratici, chief football officier bianconero, nel pre-partita di Juventus-Roma. Il dirigente della Juve ha parlato anche di Zaniolo, da tempo accostato ai bianconeri: "È un bravo calciatore, non ci vuole un direttore sportivo a capirlo. Adesso pensiamo alle partite da giocare e a festeggiare".

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti