Juventus
0

Capello: “Coman come Henry, la Juve non aspetta…”

L’ex tecnico lancia una frecciata alla società bianconera: “È recidiva, quando vedi delle qualità devi saper aspettare”

Capello: “Coman come Henry, la Juve non aspetta…”
© LAPRESSE

Con la Juve ha vinto uno scudetto, una Coppa Italia e una Supercoppa prima di trasferirsi in Germania in prestito con diritto di riscatto. E oggi, Kingsley Coman, è stato il match winner della finale di Champions League regalando il sesto trionfo ai bavaresi con un bel colpo di testa su assist di Kimmich. Del talento francese ne ha parlato Fabio Capello nel pre-partita, lanciando una frecciatina al club bianconero: È titolare nel Bayern Monaco in una finale di Champions League - ha detto l’ex tecnico bianconero dagli studi di Sky Sport - La Juve evidentemente è recidiva: Henry è arrivato giovane alla Juventus e poi è andato via. Stesso discorso per Coman. Quando vedi le qualità devi aspettare, non puoi chiedere ad un giovane di essere subito protagonista".

Trionfa il Bayern: Coman fa piangere il Psg

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti