Juve, con Ronaldo si riempiono gli stadi: il Real ne sa qualcosa

Blancos superati dal Barcellona nella classifica degli incassi per la prima volta nella storia: un effetto generato anche dalla cessione del portoghese

MADRID - Quando la Juve ha scelto di acquistare dal Real Madrid il cartellino di Cristiano Ronaldo, sapeva perfettamente di trovarsi di fronte a un investimento che sarebbe andato oltre il "semplice" valore tecnico del calciatore in sé per sé. CR7 è molto di più, un brand capace di portarsi dietro fan, attenzioni, incassi... Basta vedere cosa sia accaduto nelle casse dei Blancos dopo  aver lasciato partire il portoghese nell'estate del 2018. A partire da quella data, infatti, per la prima volta nella storia le merengues sono state superate dal Barcellona nella classifica degli incassi.

Ronaldo tocca quota 101 con il Portogallo: la stampa estera lo celebra
Guarda la gallery
Ronaldo tocca quota 101 con il Portogallo: la stampa estera lo celebra

"Effetto Ronaldo" su Juve e Real Madrid

A riportarlo è Mundo Deportivo (dati Football Money League), che mostra come al netto del calo globale registrato per via della pandemia di coronavirus, negli ultimi due anni il Real Madrid sia stato messo dietro dai catalani nella classifica degli incassi annuali (comprensivi di biglietteria, marketing, merchandise, ecc.).

Ronaldo fa 101 gol con il Portogallo: è record europeo!
Guarda la gallery
Ronaldo fa 101 gol con il Portogallo: è record europeo!

Non era mai capitato prima nella storia dei club, ma dalla stagione 2018/19 (non toccata dagli effetti del Covid-19), quando Cristiano Ronaldo è stato ceduto ai bianconeri, i blaugrana sono saliti a 840 milioni di euro di incassi, contro i 757 del Real (a seguire il Manchester United a 711). In quella stessa stagione, poi, la Juve ha visto migliorare di ben 65 milioni i suoi ricavi, posiziondosi al decimo posto di questa classifica. Non proprio un caso...

Commenti