Ronaldo eletto giocatore del secolo: “È la motivazione per andare avanti"

Il campione della Juve ha ricevuto il prestigioso riconoscimento a Dubai battendo la concorrenza di Messi, Ronaldinho e Salah: "Spero di poter essere ancora in grado di giocare per altri anni"
Ronaldo eletto giocatore del secolo: “È la motivazione per andare avanti"© LaPresse

Cristiano Ronaldo è senza limiti. Il fuoriclasse della Juve ha vinto a Dubai il premio di miglior giocatore del secolo ai Globe Soccer Awards battendo la concorrenza dei grandissimi, tra i quali Messi e Ronaldinho. “È davvero bellissimo. Voglio soltanto dire grazie a tutti, grazie alle persone che hanno votato per me, ai miei compagni di squadra, ai club e alle nazionali, alla famiglia e agli amici, specialmente alla mia fidanzata e ai miei bambini che mi aiutano a essere una persona migliore - la felicità del portoghese -. È un traguardo eccezionale. Mi dà la motivazione per andare avanti. Essere nominato il migliore è un grande onore, spero che l’anno prossimo questa situazione sia finita e che ci si possa divertire di più. Sono fiero e felice, grazie mille. Spero di poter essere ancora in grado di giocare per altri anni”.

Ronaldo non è solo: anche Georgina a Dubai
Guarda la gallery
Ronaldo non è solo: anche Georgina a Dubai

Ronaldo: "Giocare in uno stadio vuoto è noioso"

Covid? Giocare in uno stadio vuoto è noioso. Rispettiamo i protocolli perché la salute è importante ma la mia passione è sempre stata il calcio, gioco per la famiglia, i tifosi, è bizzarro giocare senza tifosi. Mi piace anche quando mi contestano, quando faccio gol contro le altre squadre, mi fanno buu, mi motivano. Spero che nel 2021 possiamo tornare a rivedere i tifosi negli stadi - aveva detto CR7 prima del riconoscimento - Da 20 anni consecutivi gioco e segno da professionista? Non sapevo ci fosse un altro record da battere. È un piacere sentir parlare dei record, ho conquistato tutto questo ma senza i miei compagni, senza una grande squadra, non avrei raggiunto questi record”. 

Da Lewandowski a Piqué e Casillas: parata di stelle a Dubai
Guarda la gallery
Da Lewandowski a Piqué e Casillas: parata di stelle a Dubai

Ronaldo: “Il calcio mi piace ancora tanto”

"Qualche settimana fa hanno scelto il miglior 11 per il Pallone d'Oro e io c'ero. Un onore essere qui in questo galà con questi giocatori fantastici come Casillas, Lewandowski, Piqué. Io ho 36 anni ma mi piace ancora tanto il calcio, adoro la mia vita e amo la mia famiglia e i bambini. Faccio le stesse cose e spesso gli stessi esercizi da quindici anni. A volte arrivo alle 2 del mattino, faccio un massaggio alla SPA per recuperare. Iker Casillas è un esempio per noi, quando ha avuto il suo problema è stato un esempio perché ogni tanto non apprezziamo quello che abbiamo", ha aggiunto Ronaldo. "Abbiamo una buona squadra e un allenatore fantastico. I giovani stanno migliorando continuamente. Vincere l'Europeo? Possibile. Francia, Spagna e Germania sono le favorite ma noi siano lì per lottare. Dovranno rispettare il Portogallo, siamo una squadra forte, Non vedo l'ora, abbiano una buona opportunità per vincere".

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti