"Ronaldo vuole lasciare la Juve. Ma il Real lo rifiuta"

Secondo Marca il futuro di CR7 è lontano da Torino e per l'estate avanzano tre ipotesi più una quarta al momento da scartare: leggi di più
"Ronaldo vuole lasciare la Juve. Ma il Real lo rifiuta"© Juventus FC via Getty Images
TagsCristiano RonaldoJuventusCalciomercato

TORINO - Il presente di Cristiano Ronaldo è complicato e il futuro è incerto. Le ultime prestazioni di CR7, decisamente sottotono, si legano al suo destino che può essere lontano dalla Juve. Non è un mistero che come soluzione per il portoghese ci sia anche quella di un ritorno al Real Madrid, lì dove è diventato l'uomo dei record. Stando a quanto scrive Marca, Cristiano si è offerto, ha parlato a colpi di messaggi con Florentino Perez, ma per il momento non ha ricevuto la risposta che si augurava. Un rifiuto, per ora, che potrebbe chiudere definitvamente la pista spagnola e che, contemporaneamente, potrebbe aprirne altre due.

I calciatori che guadagnano di più: la top 10 di France Football
Guarda la gallery
I calciatori che guadagnano di più: la top 10 di France Football

Manchester United e Psg opzioni per Ronaldo

Sempre secondo Marca, Manchester United e Psg sarebbero le altre due opzioni per Ronaldo in estate. Con i Red Devils Jorge Mendes, l'agente di CR7, ha buonissimi rapporti, anche se l'operazione non sembra di facile attuazione. La porta non è comunque chiusa. L'idea del 7 bianconero è quella di continuare a giocare nell'élite del calcio, ecco perché la scelta del Paris Saint-Germain può prendere quota. Al momento la soluzione di continuare in campionati meno competitivi è da scartare. 

CR7 sui social: "Sogni più grandi delle scuse"
Guarda il video
CR7 sui social: "Sogni più grandi delle scuse"

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti