Juve, Allegri al lavoro: Dybala e Morata per ricominciare

Paulo al centro della nuova Juve. Max vuole anche tenere lo spagnolo, ma il riscatto è caro
Juve, Allegri al lavoro: Dybala e Morata per ricominciare© Juventus FC via Getty Images

TORINO - Dybala al Max. C’è il numero 10 al centro della nuova Juve di Allegri. C’è di nuovo Paulo pronto a vestire i panni dell’attore protagonista. Con l’incertezza che ancora avvolge il pianeta Ronaldo, una prima sicurezza c’è: il nuovo corso riparte dalla Joya. E adesso viene il momento dei primi passi ufficiali. C’è da ricomporre un rapporto che si è sfilacciato e raffreddato negli ultimi mesi, dopo il tira e molla sul rinnovo del contratto che non è mai arrivato, tra offerte presentate, non accettate e scadute. Senza dimenticare le parole del vicepresidente Nedved che aveva (ri)messo il Diez sul mercato. Tecnicamente, questa prospettiva non è tramontata. Entro il 30 giugno il club bianconero deve aggiustare il bilancio. Lo farà sacrificando altri giocatori, non Dybala. Su espressa richiesta di Allegri, che vuole costruire la squadra attorno a lui. L’argentino è sempre stato centrale nella prima Juve di Max. Ora è arrivato il momento del rilancio e Paulo attendeva questa iniezione di fiducia dal nuovo allenatore, con cui peraltro non aveva chiuso la prima esperienza in rapporti idilliaci. La prossima settimana sarà quella del primo contatto diretto. Max chiamerà Dybala per discutere del progetto tecnico, ma anche per riavviare il confronto sul rinnovo.

Quale sarà la Juve di Allegri: ecco la formazione
Guarda la gallery
Quale sarà la Juve di Allegri: ecco la formazione
   

Fronte Morata: riscatto caro

La prossima sarà una settimana importante sul fronte Morata. Il bomber spagnolo è destinato a diventare un altro dei punti fermi della Juve 2.0 di Max. Il tecnico conosce alla perfezione le sue potenzialità e, dopo i 20 gol di questa stagione, punta alla sua conferma. Il futuro juventino di Morata dipende però dal rinnovo del prestito dall’Atletico Madrid, con un investimento di 10 milioni, mantenendo il diritto di acquisto definitivo nel 2022 per 35 milioni. E’ l’opzione migliore per la Juve, rispetto all’altra che prevede di acquistare Alvaro al termine di questa stagione per 45 milioni. Nei prossimi giorni partirà il confronto con i Colchoneros. 
Juve, Ronaldo saluta Pirlo: "Grazie Maestro. È stato un onore"
Guarda il video
Juve, Ronaldo saluta Pirlo: "Grazie Maestro. È stato un onore"
 
 

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti