Juve, il mea culpa di Allegri: "Ho sbagliato i cambi"

Il tecnico bianconero ha parlato in seguito al pari contro il Milan: "Fino al gol dell'1-1 la partita era in totale controllo, poi abbiamo rischiato di perderla"
Juve, il mea culpa di Allegri: "Ho sbagliato i cambi"© LAPRESSE

TORINO - Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di DAZN in seguito al match pareggiato dalla Juve contro il Milan: "Stasera sono abbastanza arrabbiato per quello che è successo. La squadra ha fatto un buon primo tempo concedendo solo un tiro al Milan con Tonali da fuori area. Nel secondo tempo abbiamo rischiato addirittura di perderla dopo l'1-1. Fino al gol del pareggio la partita era in totale controllo. Abbiamo perso quell'attenzione e determinazione. Nel calcio d'angolo del gol siamo stati troppo sufficienti in fase difensiva. Quando arrivi in determinati momenti della partita non esiste che gli altri possano fare gol e noi su questo dobbiamo migliorare nonostante il passo in avanti molto buono. Questa partita non sposta la mia considerazione sulla forza della Juve. La cosa che bisogna apprendere velocemente è che nei momenti finali di queste partite bisogna essere cattivi e questo fa parte di una crescita di alcuni giocatori. Diciamo che la responsabilità è mia sui cambi, che li ho sbagliati. In quel momento lì dovevo mettere gente più difensiva tanto ormai la partita era in cassaforte". 

Juve-Milan, ironia social dopo il pareggio: le reazioni dei tifosi
Guarda la gallery
Juve-Milan, ironia social dopo il pareggio: le reazioni dei tifosi

Allegri: "Menomale che l'arbitro ha fischiato la fine"

"Stasera era una partita importante, era importante fare un risultato positivo. Per questo ho detto che era più importante per il Milan perchè in caso di vittoria ci avrebbe allontanato non definitivamente ma tanto dalla lotta Scudetto. Il pareggio lascia inalterato il vantaggio che hanno e noi abbiamo una possibilità di recuperare. Però questo recupero passa dagli ultimi 15' dove bisogna capire tutti che vincere le partite è un discorso, qui si gioca per vincere i campionati. Che il gol ce lo facciano perchè sono bravi gli altri non che ce lo facciamo per conto nostro. Dybala è molto bravo nel cucire il gioco e nel venire incontro. Anche Morata ha fatto bene poi ha avuto un indurimento all'adduttore e l'ho dovuto cambiare. Menomale che l'arbitro ha fischiato la fine altrimenti rischiavamo di perderla questa partita. Non ci sono moduli che tengano, in quei momenti lì devi avere il coltello tra i denti. Se non capiamo questo difficilmente vinceremo il campionato".

 

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti