Juve, Allegri: “Chiesa fuori? C’era più bisogno di Kulusevski”

L’allenatore bianconero dopo il pari contro l’Inter: “Nelle prime tre partite abbiamo lasciato otto punti, questa cosa ci ha un po’ condizionati. Ora cresciamo in fiducia”
Juve, Allegri: “Chiesa fuori? C’era più bisogno di Kulusevski”© Spada/LaPresse
TagsAllegrijuve

La gioia per il gol di Dybala, la crescita dei singoli e la verità sul pizzino fatto recapitare a Bonucci. Massimiliano Allegri torna a Torino con un punto in più, strappato all’Inter grazie al rigore trasformato dalla Joya: Il pari pesa molto, è venuto dopo una bella prestazione. In alcune situazioni potevamo e dovevamo fare meglio. Ottima Inter, fisica e tecnica. Il punto è importante, ci consente di continuare la striscia positiva - ha detto a Dazn - Chiesa fuori dall’inizio? Poteva essere una partita più fisica all’inizio, c’era bisogno di Kulusevski per far pressione su Brozovic. Kaio Jorge è entrato molto bene. Migliorano condizione fisica e fiducia. Mercoledì però bisogna vincere assolutamente contro il Sassuolo”. 

Inter-Juve 1-1: Dybala risponde a Dzeko

Allegri e il pizzino a Bonucci

Kaio in campo con il pizzino? Non l’ho scritto io, è stato Landucci, non me ne sono neanche accorto. Sicuramente era una roba di palle inattive. Speriamo che Bonucci sappia leggere. Nel primo tempo ci siamo alzati con Morata, poi siamo stati un po’ troppo frettolosi. Berna fuori? In dieci si poteva pure non prendere gol, è stato un tiro anche fortuito. La partita è stata combattuta e corretta. Noi dobbiamo migliorare nella chiusura dell’azione. Nelle prime tre partite abbiamo lasciato otto punti, questa cosa ci ha un po’ condizionato. Quando la squadra è in fiducia, riesce ad alzarsi molto di più. Anche stasera abbiamo concesso poco. Se davanti sono aggressivi, dietro giocano con la pipa in bocca. Barzagli era il professore della BBC, aveva delle letture allucinanti. Kaio è sveglio, sa giocare a calcio, sa smarcarsi, ha buona tecnica. Credo che abbia delle ottime possibilità di ritagliarsi spazio. È giovane e cosciente. Arthur è straordinario, ha una proprietà di palleggio importante”.

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti