Juve, Nedved risponde alle critiche: "Non sono qui per l'amicizia con Agnelli"

Il vicepresidente in un intervento durante l'assemblea degli azionisti: "Non si può svolgere un ruolo così prestigioso essendo solo amico del presidente"
Juve, Nedved risponde alle critiche: "Non sono qui per l'amicizia con Agnelli"

TORINO - "Io vicepresidente? Non si può svolgere un ruolo così prestigioso essendo solo amico del presidente. Non credo che la proprietà lo permetterebbe". Si sfoga così Pavel Nedved, in un intervento non previsto, in risposta alle critiche degli azionisti al termine dell'assemblea allo Juventus Stadium. "Ho sentito tanta responsabilità, a volte troppa - prosegue il vicepresidente bianconero -. Ci sono critiche giuste da parte vostra, non sempre il mio comportamento è stato al massimo ma fa parte del mio carattere. Darò sempre tutto a questa società. Devo dire che lo farò fino alla fine, fino all'ultimo giorno in cui mi verrà data questa possibilità. Sentire le vostre parole mi fa male, è il mio carattere, non cambierò mai. Farò sempre questo e svolgerò il mio ruolo con massimo impegno e professionalità per questa società". Poi anche Andrea Agnelli ha voluto aggiungere qualche parola sul discorso prima di dichiarare chiusa l'assemblea degli azionisti: "Per la Juve è un privilegio avere una persona come Pavel in società".

Nedved sul mercato: "Rinforzi a gennaio? Siamo già forti così"

Pavel Nedved ha poi parlato del mercato di gennaio. "Interventi di mercato? Valuteremo se ci sarà la possibilità, ma la nostra rosa crediamo sia valida per attaccare i primi posti". Sugli obiettivi della Juventus: "Mi allineo a quello che ha detto mister Allegri: in questo momento non ha senso parlare di obiettivi e di scudetto, ma sono state giocate appena 10 giornate e possiamo tranquillamente recuperare. Ora dobbiamo pensare a una partita alla volta, a recuperare terreno nei confronti di chi è avanti a noi in classifica. Abbiamo meno punti, ma c'è tutto il tempo per recuperare". Chiusura dedicata al rinnovo di Dybala: "Siamo contenti he sia tornato a giocare bene in campo. Siamo ad un buonissimo punto".

Agnelli: "Un onore aver avuto Ronaldo ma la Juve viene prima di tutto"

Agnelli: "Superlega? Io non mi arrendo"
Guarda il video
Agnelli: "Superlega? Io non mi arrendo"

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti