Juve, Tencone: “Chiesa tornerà come prima, ma tra 6-8 mesi”

Il direttore dell'Isokinetic di Torino precisa quali possono essere i tempi di recupero per l'attaccante bianconero e come si procede in questi casi
Juve, Tencone: “Chiesa tornerà come prima, ma tra 6-8 mesi”© LAPRESSE
TagsChiesaTencone

Il grave infortunio di Federico Chiesa, che sarà prossimamente operato per la lesione del crociato anteriore del ginocchio sinistro, pesa tantissimo sulle ambizioni della Juve. I bianconeri dovranno rinunciare all'esterno per tutto il campionato, ma anche la Nazionale di Roberto Mancini dovrà fare a meno del giocatore nella sfida contro la Macedonia del Nord per i play off di qualificazione ai Mondiali. Di Chiesa, a Sky Sport, ha parlato Fabrizio Tencone, direttore dell'Isokinetic di Torino.

Infortunio Chiesa, Juventus cosa perdi?
Guarda il video
Infortunio Chiesa, Juventus cosa perdi?

Tencone su Chiesa: “Se la riabilitazione è ben fatta, l'atleta torna come prima”

Tencone ha parlato dei possibili tempi di recupero di Chiesa, attaccante esterno della Juve: “E' verosimile che servano almeno dai sei agli otto mesi”. Insomma, l'ex Fiorentina potrebbe anche non essere pronto per il ritiro precampionato. Facendo due calcoli, nella peggiore delle ipotesi degli otto mesi di stop, infatti, arriveremmo a settembre. Nel caso dei sei mesi, invece, la Juve riavrebbe Chiesa per la preparazione.

Tencone ha comunque rassicurato su come Chiesa tornerà in campo: “I presupposti per un completo recupero ci sono tutti. Se la riabilitazione è ben fatta, l'atleta può ritornare come prima”. Infine, il professore spiega anche che al giorno d'oggi il recupero di un atleta avviene a tappe: “Oggi non si tende più a ragionare per settimane o mesi, ma per obiettivi durante la riabilitazione”.

Juve, Chiesa si è rotto il crociato
Guarda il video
Juve, Chiesa si è rotto il crociato

Chiesa, l'infortunio all'Olimpico contro la Roma

Federico Chiesa è uscito dal campo alla mezzora della gara contro la Roma. Pochi minuti prima, in un contrasto, era rimasto a terra, ma poi era tornato in campo e sembrava poter concludere la partita. Invece, a centrocampo, in un movimento gli ha completamente ceduto il ginocchio sinistro. Ieri il giocatore della Juve ha eseguito gli esami medici, che hanno confermato il timore della sera prima: la lesione del legamento. Il giocatore era arrivato in stampelle allo Jmedical, accompagnato dal padre Enrico.

Chiesa, il web lo incoraggia: "Ci hai fatto vivere un sogno, torna presto!"
Guarda la gallery
Chiesa, il web lo incoraggia: "Ci hai fatto vivere un sogno, torna presto!"

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti