Dybala: “Il rinnovo? Niente da dimostrare, troppe cose di cui non mi va di parlare”

L'argentino della Juve cercatissimo nel dopopartita per cercare una spiegazione a quello sguardo dopo il gol dell'1-0 all'Udinese
Dybala: “Il rinnovo? Niente da dimostrare, troppe cose di cui non mi va di parlare”© LAPRESSE
2 min
TagsDybalaArrivabene

Paulo Dybala ha giocato bene contro l'Udinese, oltre al gol segnato per l'1-0. Ma nel dopopartita è normale parlare del suo futuro alla Juve, dopo l'esultanza con sguardo cattivo verso la tribuna e il rinnovo che tarda ad arrivare. L'argentino non si sottrae alla domanda e, se possibile, aggiunge dubbi a quelli che già aleggiavano.

Dybala, gol e rabbia: niente esultanza e 'occhiataccia' ai dirigenti della Juve
Guarda la gallery
Dybala, gol e rabbia: niente esultanza e 'occhiataccia' ai dirigenti della Juve

Dybala: “Chi cercavo in tribuna? Un amico che avevo invitato...”

Paulo Dybala prima scherza su quello sguardo verso la tribuna dopo il gol: “Avevo invitato un amico e non lo trovavo, c'era tanta gente e non lo vedevo. Se mi dovete credere? Decidete voi”. Poi cambia espressione e si fa serio: “Ci sono state tante notizie ultimamente, son successe tante cose di cui preferisco non parlare”. Non c'è serenità tra la dirigenza e l'argentino, soprattutto dopo le stilettate di Arrivabene. A maggior chiarezza, la Joya aggiunge: "Non devo dimostrare nulla a nessuno. La società ha deciso che del rinnovo ne parleremo a febbraio o a marzo".

Sulla partita, il numero 10 della Juve spiega: “Abbiamo giocato una bella partita, dobbiamo dare continuità perché dopo che segniamo un gol abbiamo paura di giocare”. Con il 2-0 all'Udinese sono otto risultati utili consecutivi: “Siamo la Juve e siamo vicini alle squadre che lottano con noi. Se non riusciamo a giocare bene, dobbiamo puntare sulla voglia e sulla corsa perché vogliamo lottare per la Champions”.

Le parole sulla partita e sul campionato, però, passano in secondo piano. Mancano cinque mesi e mezzo alla scadenza del contratto di Dybala. Forse non è così normale che il suo futuro sia ancora in bilico. E forse la colpa non è solo della Joya.

Dybala sblocca, McKennie raddoppia: la Juve batte l’Udinese
Guarda la gallery
Dybala sblocca, McKennie raddoppia: la Juve batte l’Udinese


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Juve, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti