Milan-Juve, Allegri: "Bonucci e Ramsey out. Mercato? Rosa resta questa"

Il tecnico bianconero parla alla vigilia della sfida di San Siro, fondamentale per la rincorsa Champions: "Dybala sereno, Arthur giocatore importante"
Milan-Juve, Allegri: "Bonucci e Ramsey out. Mercato? Rosa resta questa"© Juventus FC via Getty Images
4 min
TagsAllegriMorata

Massimiliano Allegri alla vigilia di Milan-Juve, in uno stadio San Siro che potrà ospitare al massimo 5 mila spettatori. Il tecnico bianconero, in merito, dice: “Sarebbe bello giocare queste gare con lo stadio pieno, ma ora non si può. È sempre Milan-Juve ed è importante per la classifica”. Arrivano anche i complimenti al tecnico rossonero Stefano Pioli per quello che sta facendo, e non solo quest'anno. 

Allegri: "Col Milan è una partita importante"
Guarda il video
Allegri: "Col Milan è una partita importante"

Allegri ammette: "Ramsey è in uscita"

Lo scudetto, in casa Juve, è ormai sfumato, ma un obiettivo c'è eccome ed è la zona Champions: "Dobbiamo pensare gara dopo gara. Non dobbiamo pensare allo scudetto o al quarto posto. Poi vedremo dove possiamo arrivare".Sulla formazione, dice: “Stanno tutti bene a parte Bonucci e Ramsey, che è in uscita. Oggi valuterò la formazione e spero di indovinarla”.

Allegri: "Stanno tutti bene tranne Bonucci e Ramsey"
Guarda il video
Allegri: "Stanno tutti bene tranne Bonucci e Ramsey"

Allegri: “Non abbiamo ancora vinto contro le prime quattro? Magari è la volta buona...”

Max Allegri esalta ancora il Milan e Pioli: “Fare tre punti non sarà facile. Il Milan gioca bene, sa fare bene sia con palle alte che in contropiede. Ha fatto tanti buoni risultati ed è in lotta per lo scudetto. Noi stiamo cercando di rimanere vicine alle prime quattro. Non abbiamo ancora vinto con una delle prime quattro? Magari domani è la volta buona...". Non manca la solita domanda su Dybala: “E' molto sereno. Sta bene fisicamente e sta crescendo. È più libero nel giocare e ha meno responsabilità addosso. Sono contento di quello che sta facendo. Da qui a fine stagione ci darà molto”. Contento anche di Kean, Allegri: “Mi è piaciuto. Ha fatto gol importanti ed è un calciatore affidabile. Ha alternato buone prestazioni a prestazioni meno buone un po' come tutti. Non scordiamoci che è un classe 2000".

Allegri: "Mai vinto contro le prime quattro? Speriamo domani"
Guarda il video
Allegri: "Mai vinto contro le prime quattro? Speriamo domani"

Allegri ribadisce: “La rosa è questa”

Sul mercato, Allegri mantiene la sua linea: “La rosa è questa e rimarrà questa. L'ho già detto. Arthur? Veniva da sei mesi di inattività e ora sta facendo delle buone prestazioni. Il giocatore non si discute. Ha delle caratteristiche che hanno bisogno di avere altri giocatori accanto. E' un giocatore importante, un titolare della nazionale brasiliana". Il Milan modello per la Juve? Il Milan ha lavorato bene e ha scelto buoni giocatori che poi alla fine fanno la differenza. La Juventus viene da 9 anni straordinari e irripetibili e lo scorso ha vinto due trofei e si è qualificata in Champions. Quest'anno è andato via Ronaldo e si è puntato su un gruppo più giovane che deve crescere in esperienza. Abbiamo giocato delle partite con sei giocatori tra i 20 e i 23 anni. I giocatori giovani danno forza, ma mancano di esperienza. Quella la migliori solo facendo partite". All'andata finì 1-1 dopo il gol lampo di Morata: “Giocammo bene per 75' e poi il loro pareggio cambiò la gara. Il Milan è una squadra imprevedibile”.

Allegri: "Scudetto? Parliamo di cose che hanno senso"
Guarda il video
Allegri: "Scudetto? Parliamo di cose che hanno senso"

Allegri punta il Milan: Dybala e Morata guidano la Juve
Guarda la gallery
Allegri punta il Milan: Dybala e Morata guidano la Juve

Juve, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti