Juve, Agnelli: "La Superlega non ha fallito, contratto vincolante"

Il presidente del club bianconero ha parlato durante il Business of Football Summit: "Il compromesso non è più una scelta"
Juve, Agnelli: "La Superlega non ha fallito, contratto vincolante"© ANSA
3 min
TagsAgnelliSuperLega

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha rilanciato la Superlega durante il suo intervento al Business of Football Summit. Il club bianconero, il Real Madrid e il Barcellona hanno intenzione di riproporre il rivoluzionario campionato europeo, ma con una nuova formula più inclusiva. Il numero uno della Juve ha poi attaccato duramente la UEFA.

Superlega, Ceferin attacca Agnelli
Guarda il video
Superlega, Ceferin attacca Agnelli

Juve, le dichiarazioni di Andrea Agnelli sulla Superlega

"La Superlega non è fallita - sono le parole di Agnelli -. Secondo me, il calcio europeo ha un disperato bisogno di riforme. Le parole di Ceferin? L'Uefa sapeva che io come presidente della Juventus stavo lavorando a qualcosa di diverso. La Superlega è un lavoro collettivo di 12 squadre - ha continuato Agnelli -, non di una sola persona. 12 club hanno firmato un contratto di 120 pagine ed è ancora vincolante per 11 di quei club. Il compromesso non è più una scelta, abbiamo bisogno di riforme più profonde".

Il presidente della Liga Javier Tebas ha accusato i presidenti dei tre club di "mentire più di Vladimir Putin": "Non accetterò domande su Tebas, perché le sue parole parlano da sole", è stata la risposta di Agnelli.

Qualche ora dopo la giornalista spagnola Arancha Rodriguez ha fornito l'indiscrezione, riportata durante la trasmissione 'Tiempo de Juego', secondo la quale la società che si sarebbe svincolato dalla Superlega sarebbe l'Inter. Il club nerazzurro avrebbe infatti avuto una clausola che impediva di aderire al progetto se non avesse raccolto il sostegno di tutti i propri sponsor. 

Agnelli: "UEFA va sciolta? Serve una governance trasparente"

L'attacco alla Federazione: "La UEFA è un organo regolatore, monopolista e guardiano. Un organo monopolistico è adatto a guidare un business come il calcio? Io penso di no, c'è bisogno di profonde riforme. La UEFA andrebbe sciolta? Io mi siederò e sosterrò una governance trasparente. Io aspetterò che il Consiglio di Giustizia Europeo ci dica se l'attuale organismo sia idoneo allo scopo".

Agnelli si è anche espresso sul futuro della Juventus in Europa, lanciando un'altra frecciata: "La Juve fra cinque anni giocherà in Champions? Posso dire che giocherà nella massima competizione europea, questo sì".

Juve, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti