Juve, le lacrime di Chiellini: "Con Buffon, Bonucci e Barzagli fatta la storia"

L'ormai ex difensore bianconero si è raccontato in una intervista rilasciata ai canali ufficiali del club bianconero: "Vedendo i nostri volti, per anni scenderà una lacrimuccia ai noistri tifosi"
Juve, le lacrime di Chiellini: "Con Buffon, Bonucci e Barzagli fatta la storia"
4 min
TagschielliniBuffon

"Con Buffon, Bonucci e Barzagli si è fatta la storia della Juve". Parola di Giorgio Chiellini, una sentenza pronunciata con la voce rotta dalla commozione nell'intervista realizzata ai canali ufficiali del club bianconero.

Chiellini verso i Los Angels Fc
Guarda il video
Chiellini verso i Los Angels Fc

Chiellini commosso: "Con Buffon, Bonucci e Barzagli si è fatta la storia della Juve"

A pochi giorni dall'ultima partita ufficiale in bianconero, avvenuta contro la Fiorentina l'ormai ex numero tre della Juve riflette, commentando una foto che lo ritrae insieme ai suoi ex compagni di reparto: "Penso che questa immagine farà scendere una lacrimuccia ancora per qualche anno ai nostri tifosi...".

Juve, Chiellini: "Buffon e Bonucci speciali, Barzagli una roccia"

Chiellini ha quindi analizzato, uno per uno, il proprio rapporto coi sui ex compagni della famosa "Bbc": "Buffon è colui insieme al quale ho condiviso più partite. Gigi è, genuino, è vero, è speciale: è in grado di coinvolgerti in tutto ciò che dice e che fa. Leo Bonucci è il secondo, per numero di presenze, con cui ho trascorso la maggior parte della mia carriera. Barzaglione? E' sempre stato la nostra roccia: era autorevole, riusciva a imporsi coi più giovani, coi giocatori sudamericani e con tutti i più burloni del gruppo. E lo faceva con una leggerezza mai scontata: lo chiamavamo il nostro ambasciatore in Sud America, perché riusciva a realazionarsi coi compagni di squadra americani con una naturalezza incredibile. Gli venivano fatti un sacco di scherzi, ma questo era sinonimo di quanto gli si è voluto bene. Con Bonucci il mio rapporto è strepitoso, la vittoria degli Europei è stata qualcosa per la quale ancora oggi mi emoziono. Lui ha superato ostacoli insormontabili ed è rimasto in piedi quando tutti gli davano contro. La foto in cui mangiamo la pastasciutta in vacanza dopo il successo contro gli inglesi? A lui piace un po' provocare, eravamo entrati in clima vacanziero. Io forse avrei evitato di farla...".

Juve, Chiellini: "Ho un unico rimpianto: quelle due finali Champions"

Prosegue Chiellini: "Tutti e quattro, in quella difesa, ci siamo migliorati vicendevolmente. Il mio scatto di crescita in carriera? Forse in Serie B, quando ho avuto la chance di giocare stabilmente in una squadra di campioni incredibili, che aveva rinunciato alla A per amore della Juve. Gigi, Nedved, Camoranesi, Del Piero... Alex è stata un'icona della Juve. Un uomo-simbolo, da cui ho imparato molto. Bilancio della mia carriera? La mia torta è bella grande e saporita: certo, aver vinto almeno una delle due finali di Cahampions, sarebbe stata la ciliegina. Col Barcellona l'ho saltata dopo una stagione in cui ero stato al meglio della condizione fisica. Cinque giorni prima della partitissima, mi ha fermato un infortunio al polpaccio. Col Real è andata come è andata e pazienza... Cosa farò ora? Mi godrò la famiglia e certamente non staro con le mani in mano".

Juve, Chiellini e la sua numero 3 immortalati al Museum
Guarda la gallery
Juve, Chiellini e la sua numero 3 immortalati al Museum


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Juve, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti