Arnautovic l’anti-Juve: era il sogno, ora è il pericolo

L’intrigo che ha segnato il mercato estivo riemerge con prepotenza per il big match: Marko ha mandato la Signora in bianco
Arnautovic l’anti-Juve: era il sogno, ora è il pericolo© FOTO SCHICCHI
5 min
Claudio Beneforti 
TagsarnautovicjuveBologna

BOLOGNA - La Juventus vuole Marko Arnautovic. Nel mese di luglio questa indiscrezione ha fatto addirittura tremare Bologna, nonostante quelli del Bologna assicurassero di non saperne nulla. Poi anche da Casteldebole hanno cominciato a dire che un interesse nei confronti dell’austriaco da parte della Juve poteva esserci, indirettamente va sottolineato, anche perché nemmeno del corso della lunga trattativa che aveva portato in prestito Andrea Cambiaso a Bologna Federico Cherubini avrebbe chiesto informazioni a Giovanni Sartori sul conto di Arnautovic. Di fatto era stato Danjiel Arnautovic a informare i capi rossoblù che la Juventus stava pensando seriamente a Marko, ritenendolo l’alternativa ideale di Dusan Vlahovic. Fin da allora il Bologna ha fatto muro garantendo che mai avrebbe lasciato partire Arnautovic, ma a un certo punto sarebbe stato Max Allegri a invitare i suoi dirigenti a lasciar perdere Arna e a buttarsi su un altro obiettivo. E sapete perchè? Da una parte è vero che Max lo avrebbe voluto alla Juve, stimandolo molto, ma da un’altra è altrettanto vero che poteva anche esserci una controindicazione, quella che Arnautovic con la sua grande personalità finisse per oscurare o quanto meno creare un disturbo allo stesso Vlahovic, che rappresenta un investimento estremamente importante per la Juventus anche dal punto di vista economico.

Un interesse in due puntate

Finita qua? Solo la prima puntata, perché l’interesse della Juventus per Arnautovic fu riproposto anche più avanti, ad agosto, dopo che il Bologna aveva chiuso le porte in faccia anche al Manchester United, pronto tra l’altro ad offrire più soldi sia alla società rossoblù che al giocatore. Ancora per 3 o 4 giorni alcuni quotidiani hanno ripreso ad accostare Arna alla Juve, ma all’atto pratico il discorso non è neanche cominciato, tanto era drastica la posizione del Bologna. 

Bologna, Thiago Motta prepara la sfida con la Juve: Arnautovic e Orsolini sognano il colpaccio!
Guarda la gallery
Bologna, Thiago Motta prepara la sfida con la Juve: Arnautovic e Orsolini sognano il colpaccio!

Domanda: Arnautovic sarebbe voluto andare alla Juventus? A luglio un pensierino lo coltivò, poi in fondo chi non ha questa tentazione quando la Juve chiama, ma credeteci, fu roba da poco rispetto alla sua voglia di ascoltare le sirene del Manchester United, anche perché avrebbe potuto tornare da protagonista in uno dei club più prestigiosi della Premier League dopo averla lasciata per andare a giocare in Cina. Come ha dichiarato ieri Marco Di Vaio nella esclusiva che ci ha dato il Bologna sarebbe stato deciso ad andare fino allo scontro pur di non lasciarlo partire, ma alla fine non è dovuto arrivare a quel punto, perché Marko ha capito quanto lo stimi il Bologna. Che glielo ha evidenziato non solo a parole ma anche con i fatti, avendo deciso di pareggiare i numeri dell’ingaggio che il Manchester United gli aveva offerto (da 2,7 è passato a 3 milioni netti). 

Juve-Bologna, Miretti verso il rientro
Guarda il video
Juve-Bologna, Miretti verso il rientro

Un gol prima dei veleni. «La Juventus ha Vlahovic e Milik? E il Bologna ha Arnautovic», la dedica che sempre Di Vaio ha regalato ad Arna, rendendosi conto di come anche gli avversari che lottano per traguardi diversi rispetto a quelli della squadra rossoblù temano l’austriaco, che a oggi è anche il capocannoniere della serie A con 6 reti. Detto che nel campionato passato Arnautovic segnò il gol dell’1-0 a Torino e che il Bologna si vide sfuggire la vittoria in un finale pieno di veleni e di espulsioni (Soumaoro e Medel), va sottolineato come a differenza di Vlahovic che è rientrato a casa Juve carico a mille per le gioie vissute con la sua Nazionale, l’austriaco è tornato a Casteldebole per certi versi felice avendo stabilito il record delle presenze in Nazionale ma per altri triste, considerato che l’Austria ha perso prima in Francia e poi in casa contro la Croazia. Tuttavia chi lo ha visto lavorare in questi giorni assicura che Arna abbia una voglia matta di giocare contro la Juve, non avendo dimenticato quanto accaduto nel campionato passato. E questo per Allegri potrebbe anche essere un pericolo in più. 


Juve, i migliori video

Commenti